Alimentazione Gravidanza

I latticini come la mozzarella…un pericolo per le donne in gravidanza?

Il latte è una fonte di calcio e proteine, ma in gravidanza si possono mangiare la mozzarella e i latticini? Scopriamo le loro proprietà e se esistono controindicazioni

L’alimentazione in gravidanza

Quando una donna aspetta un bambino deve prestare molta attenzione a ciò che mangia: deve mangiare bene, per permettere che al bambino arrivino tutte le sostanze nutritive che gli servono per crescere; allo stesso modo deve essere molta attenta a non esagerare (con l’idea di dover mangiare per due) per non mettere su troppo peso durante i 9 mesi di gestazione; infine deve essere molto scrupolosa sulla scelta dei cibi scegliendo bene quali cibi evitare in gravidanza e quali mangiare con moderazione. Il latte, i formaggi, la mozzarella rientrano tra i cibi proibiti in gravidanza?
Scopriamo insieme qualità e controindicazioni di questi alimenti.

Latte in gravidanza…rischio listeriosi?

Il latte e tutti i prodotti derivanti (formaggi, yogurt e i vari latticini) in gravidanza sono indicati, purché consumati con i dovuti accorgimenti. Sono alimenti ricchi di proteine, grassi e calcio, ma pur avendo molte proprietà non significa siano privi di rischi.
Gli alimenti che contengono latte, se non prodotti e conservati con le dovute attenzioni, possono portare il rischio di far contrarre listeriosi in gravidanza, una grave infezione causata dal batterio Listeria monocytogenes, pericoloso per le gestanti che potrebbe causare nausea, diarrea e in casi più gravi anche complicazioni per il feto, meningite, setticemia, parto prematuro o addirittura un aborto spontaneo.
Di seguito un video interessante sulle infezioni in Gravidanza: come prevenirle, come curarle per evitare danni al feto

Leggi anche: Il pesce in gravidanza è fortemente raccomandato dai medici ma il suo consumo necessita di qualche accortezza. Scopriamo insieme quale

Formaggi che si possono mangiare in gravidanza

Quali sono quindi i formaggi che si possono mangiare in gravidanza? Vediamo in seguito una lista dei formaggi vietati in gravidanza e di quelli consigliati.
Formaggi stagionati: in gravidanza possono essere mangiati senza rischi perché, avendo una pasta dura, non permettono al batteri della listeriosi di proliferare all’interno. Quali sono i formaggi stagionati? Tutti i formaggi che in genere sono più “grossi”, come il Grana Padano, il Parmigiano, il Pecorino, la Scamorza, la Provola, l’Asiago, il Bel Paese, il provolone, l’Emmenthal, la Toma.
Formaggi molli: caprino, formaggino, scamorza, crescenza, caciotta, robiola, fiocchi di latte e feta possono essere mangiati ma solo se di latte pastorizzato.
Formaggi freschi o formaggi freschi non fermentati: questi non solo possono essere mangiati ma sono anche consigliati nella dieta della donna in gravidanza perché poveri di grassi.  Quali sono i formaggi freschi? quark, la ricotta ed il cottage cheese, formaggio spalmabile e yogurt, ricotta, robiola e i fiocchi di latte.
formaggi in gravidanza


Leggi anche: Mangiare funghi durante la gravidanza o l’allattamento fa bene? Vediamo insieme il parere degli esperti e quali sono le proprietà e le controindicazioni in gravidanza

Formaggi che non si possono mangiare in gravidanza

I formaggi da evitare in gravidanza sono:
Formaggi a crosta bianca: brie, camambert, taleggio. Non sono indicati in gravidanza, a meno che non vengano consumati dopo una lunga cottura
Formaggi erborinati: gorgonzola, roquefort, danese blu e il roquefort. Questi formaggi sono da evitare per la loro tecnica di lavorazione. Giù ad occhio nudo è possibile vedere in questi formaggi una pasta chiara e molle interna, piena di muffe all’interno, che sono pericolose per le donne in attesa.
Formaggi non pastorizzati: come la fontina. In questo caso la lavorazione del formaggio non escludono la presenza al loro interno del batterio che causa listeriosi, quindi devono essere evitati durante la gravidanza.
Formaggi a pasta semidura: i formaggi che al loro interno contengono una piccola percentuale di acqua, come il Fodòm, il Puzzone di Moena. In questo caso sono da evitare perché essendo prodotti con latte crudo potrebbero venir facilmente contaminati dal germe della listeriosi, che potrebbe insediarsi sia nella parte molle che nella crosta (un indizio della presenza del batterio è la patina untuosa che si forma sulla crosta).
Di seguito un interessante video sui cibi da evitare e quelli indispensabili in gravidanza:

Leggi anche: Si può mangiare pesce crudo in gravidanza? E ci sono rischi nel mangiare sushi in allattamento? Scopriamolo insieme!

Mozzarella in gravidanza

Si può mangiare la mozzarella in gravidanza? In base a quanto detto la mozzarella, cosi come gli altri latticini che sono soggetti a pastorizzazione è un alimento sicuro per le donne in gravidanza, quindi può essere mangiata tranquillamente, facendo però attenzione che venga prodotta con latte pastorizzato, cioè con latte cotto ad alta temperatura. Stesso discorso vale anche per la mozzarelle di bufala in gravidanza, che può essere mangiata, sempre con i dovuti accorgimenti.
Pur essendo un alimento innocuo per la mamma, la mozzarella può comunque presentare dei rischi per le gestanti.
Bisogna infatti prestare molta attenzione alle vaschette di polistirolo nelle quali vengono conservate le mozzarelle, perché potrebbero presentare un accumulo di batteri, diventando un pericolo per la mamma. Un consiglio è quello di scegliere sempre prodotti che sono stati confezionati e sigillati, non esposti all’aria e ai batteri.
mozzarella
Leggi anche: Mangiare i tortellini durante la gravidanza fa bene? Scopriamo il parere degli esperti, quali sono le loro proprietà e se esistono controindicazioni in gravidanza.

Come mangiare la mozzarella durante la gravidanza

Acquistando un prodotto è facile perla mamma valutarne la qualità e l’integrità, ma quando si è fuori a cena per le donne in gravidanza non è facile essere sicure di quello che si mangia.
Per quanto riguarda la mozzarella quindi è da evitare di mangiare quella fresca quando si è fuori casa (non conoscendo come è stato prodotto e conservato l’alimento), mentre la futura mamma può mangiare tranquillamente una semplice pizza con la mozzarella o una bruschetta, essendo cibi che prevedono la cottura dell’alimento.
Ovviamente anche per la pizza vale la regola di evitare i formaggi che rappresentano un pericolo, si alla pizza margherita, meglio evitare invece la pizza quattro formaggi, che pur avendo formaggi cotti, non è del tutto sicura per una futura mamma.
Leggi anche: Come comportarsi davanti a un bel primo piatto di vongole in gravidanza.
latticini-in-gravidanz

Come mangiare i prodotti con il latte in gravidanza

Il latte è presente non solo nei formaggi, ma anche nel gelato, yogurt, burro panna. Come comportarsi con questi alimenti? Ovviamente la questione cambia in base al prodotto. Lo yogurt, può essere consumato dalle mamme in attesa (scegliendolo pastorizzato o intero) senza molte preoccupazioni, perché povero di grassi. Il discorso cambia per il gelato, il burro o la panna. Questi alimenti possono essere consumati facendo sempre attenzione alla pastorizzazione del latte, ma in ogni caso non bisogna esagerare, perché pur non essendo pericolosi per la mamma e il bambino, sono ricchi di grassi e devono essere assunti con moderazione.
yogurt gravidanza
Leggi anche: Fra i pesci, in gravidanza, ce ne sono molti dannosi. Se ti stai chiedendo “il salmone affumicato fa male?”… scoprilo con noi!

Latticini in allattamento e svezzamento

Se durante la gestazione la mamma deve prestare molta attenzione a cosa mangia, una volta partorito il rischio toxoplasmosi o listeriosi provocato dai batteri contenuti nei cibi non è più un pericolo. Bisogna comunque prestare molta attenzione alla qualità e all’igiene degli alimenti. Quando il bambino sarà in età da svezzamento bisognerà che la mamma torni a fare attenzione ai latticini. Durante il periodo dello svezzamento sono infatti da evitare i cibi derivanti dal latte crudo, rischiosi per il bambino.
allattamento gravidanza
Leggi anche: Fa male il tonno in gravidanza? Quando il consumo di questo alimento è rischioso, qual è la dose consigliata e quali pesci mangiare in gravidanza.