tortellini in gravidanza
Alimentazione Gravidanza

Le donne in gravidanza possono mangiare i tortellini?

Mangiare i tortellini durante la gravidanza fa bene? Scopriamo il parere degli esperti, quali sono le loro proprietà e se esistono controindicazioni in gravidanza.

Alimentazione in gravidanza

Quando una donna scopre di aspettare un bambino inizia ad essere assalita da mille dubbi e perplessità. Mentre è ormai noto che esistano alcune abitudini che una mamma deve assumere e alcuni atteggiamenti che deve modificare durante una gravidanza ci sono ancora molti dubbi su quali cibi poter mangiare e quali evitare. La mamma in attesa dovrebbe ad esempio smettere di fumare, iniziare uno stile di vita più tranquillo, evitare di fare sport pericolosi.
Ma per quanto riguarda il cibo cosa mangiare in gravidanza e cosa no?
Su alcuni cibi il parere degli esperti è unanime; fa bene mangiare pesce, frutta e verdura, mentre sono da evitare i crudi, sia di carne che di pesce, ma ci sono ancora alcuni cibi che creano dei dubbi nelle mamme in attesa. Tra gli alimenti consentiti in gravidanza ci sono i tortellini? Scopriamo insieme se è possibile mangiarli o se invece sono tra i cibi da evitare in gravidanza.

Pasta in gravidanza si o no?

In gravidanza è importante per la mamma seguire una dieta bilanciata, per evitare di accumulare troppo peso nel corso dei nove mesi di gestazione. La pasta può essere mangiata tranquillamente ma bisogna abbinarla a cibi ricchi di proteine come pesce o uova. E per quanto riguarda i tortellini o i ravioli in gravidanza?
Durante la gravidanza possono essere mangiati entrambi preferendo però ripieni semplici (come la ricotta) a quelli più elaborati, come i tortellini panna e prosciutto che in gravidanza sono concessi, ma senza esagerare, poiché contengono un apporto calorico abbastanza alto.
pasta in gravidanza


Leggi anche: Le vongole si possono mangiare in gravidanza? Vediamo insieme come comportarsi davanti a un bel primo piatto di vongole in gravidanza.

La futura mamma può mangiare tortellini in gravidanza?

Chiarito che non ci sono rischi per la mamma nel consumo di pasta ripiena come i tortellini in gravidanza, vediamo insieme quali tipi preferire in base alla loro composizione e apporto calorico.
I Cappelletti: possono essere di carne o ripieni di formaggio. Tra le due tipologie è bene che la mamma scelga quelli con romagnoli (di carne) poiché forniscono un maggiore apporto di ferro.
I Tortellini: è bene precisare che nel calcolo delle calorie, molto dipende anche dal tipo di sugo con il quale vengono preparati i tortellini. Ovviamente un piatto di tortellini in brodo è preferibile ad un piatto di tortellini al sugo di pomodoro o a un piatto di tortellini panna e prosciutto.
I Culurgiones: ripieni di patate e pecorino sono adatti per le mamme perché ricchi di proteine e con pochi grassi.
Gli Agnolini e gli Agnolotti: ripieni di stracotto e salamella sono ricchi di proteine e ferro, ma non sono molto adatti alle donne in attesa perché poco digeribili.
I Ravioli: possono essere ripieni di carne o di ricotta che è sempre preferibile. Contenendo pochi grassi e molte proteine, la ricotta è un ripieno ideale, essendo anche molto digeribile.
Gli Anolini: ripieni di carne vengono cotti nel brodo. Sono quindi una buona scelta per le mamme in attesa, soprattutto se viene consumato anche il brodo di cottura, ricco di sostanze nutritive.
I Cappellacci: ripieni di zucca sono consigliati in gravidanza poiché apportano vitamina A e sono facilmente digeribili.
I Pansotti: possono essere ripieni di salsi di noci (sconsigliato per le mamme) o ripieni di erbe selvatiche che apportano sali minerali che sono stimolanti per la digestione.
tortellini
Leggi anche: Si può mangiare pesce crudo in gravidanza? E ci sono rischi nel mangiare sushi in allattamento? Scopriamolo insieme!

Calorie dei tortellini in base al condimento

Ecco uno schema chiaro per comprendere quanto il condimento modifichi l’apporto calorico dei tortellini in base a 100 grammi di prodotto:
Tortellini in brodo di carne: 315 kcal
Tortellini con sugo di pomodoro:395 kcal
Tortellini con ragù di carne: 438 Kcal
Tortellini con panna e prosciutto: 477 kcal
Tortellini con pesto: 481 kcal
Tortellini con burro e salvia: 527 kcal
Tortellini con sugo di noci: 569 kcal

In ogni caso in gravidanza è meglio considerare la pasta ripiena non come un primo piatto al quale associare un secondo ma come un piatto unico. Un ottimo consiglio è quello di consumare il brodo di cottura dei tortellini, soprattutto se brodo vegetale che in gravidanza è ottimo perché ricco di sostanze nutritive che vengono rilasciate dai prodotti animale e dalle verdure, e quindi è un valido integratore.

Di seguito un video che potrebbe aiutare per la preparazione del brodo vegetale, ottimo in gravidanza

Leggi anche: Mangiare frutta e verdura in gravidanza è molto importante. Ma possono essere mangiate anche le fragole? Scopriamo quali sono le loro proprietà e se esistono controindicazioni

Tortellini in gravidanza rischio toxoplamosi?

I tortellini essendo ripieni di carne spesso creano dei dubbi nelle mamme, che credono di dover evitare i tortellini in gravidanza o altri tipi di pasta ripiena perché a rischio toxoplasmosi. Il dubbio è lecito ma del tutto infondato perché pur essendo ripieni di carne, come il prosciutto, i tortellini vengono cotti e quindi il batterio che causa la toxoplasmosi scompare. Lo stesso discorso vale anche per i tortellini panna e prosciutto. Il dubbio nasce oltre che per il prosciutto anche per la panna, che contiene un batterio che potrebbe causare listeriosi (con sintomi come febbre, nausea, diarrea e dolori muscolari). Anche in questo caso però con la cottura vengono eliminati tutti i batteri, quindi non ci sono pericoli per il consumo.
toxoplasmosi in gravidanza
Leggi anche: Cosa mangiare in gravidanza? Le olive in gravidanza fanno bene oppure meglio evitarle? Scopriamo se le olive sono tra i cibi da evitare in gravidanza o se invece mangiare olive fa bene