lettere alla mamma
Augurando

Lettera alla mamma: 54 lettere per ringraziarla, immagini e video anche per farle gli auguri

Scopriamo come scrivere una lettera alla mamma commovente, simpatica, di auguri o di ringraziamento. Vediamo tantissime idee, immagini e video per renderla felice in ogni momento della sua vita.

Lettera alla mamma, per sorprenderla in occasione della Festa della mamma

La mamma è sempre la mamma! Dunque dobbiamo ricordarci ogni giorno di renderle omaggio, e quale modo può essere migliore che scriverle qualche parola speciale? Vediamo quindi, in questo articolo, come scrivere una lettera ad una mamma speciale riportandone alcune da cui potete prendere spunto per trovare le giuste parole. Non mancano idee per fare gli auguri e anche meravigliosi pensieri per le mamme che, purtroppo, non ci sono più.

Lettera per la mamma: le parole più belle da condividere

In questo paragrafo vogliamo darvi alcuni spunti per una lettera a una mamma adatta a ogni occasione, per dirle semplicemente grazie mamma per tutto ciò che fai e hai fatto per noi nella vita. Con queste parole si vuole dare importanza al ruolo che una madre ha nella crescita dei propri figli e che non andrebbe mai data per scontata. Una mamma coccola, sgrida, educa, accudisce i suoi bambini e i suoi figli adulti, ma lo fa sempre con amore. Ecco quindi qualche lettera alla mamma, commovente ed emozionante da dedicarle.

Lettera a mia madre
Cara mamma,
So di non averti mai detto questo, ma ti amo moltissimo. Mi hai amato con tutto il tuo cuore. Il tuo amore per me non è mai cambiato; infatti, è raddoppiato quando ne avevo più bisogno.
Mi chiedo come hai potuto essere così altruista; ti svegliavi tutti i giorni alle 5 del mattino per aiutarci. Non ti sei mai lamentata del chiasso che facevo al tavolo della colazione. Allora sono stato/a ingenuo/a a non capire i tuoi sacrifici. Grazie per i tuoi sforzi incessanti nel farci mangiare in modo sano e nel mantenere unita la nostra famiglia. In questo mondo in continua evoluzione, il tuo amore è l’unica costante.
Sono contento/a del forte legame tra di noi. Posso parlare e discutere qualsiasi cosa con te. Grazie per essere così.
Tuo/a figlio/a

Carissima mamma,
per tutta la vita ho cercato la forza per affrontare i guai della vita, ma non potevo immaginare che dopo tutti questi anni i miei passi sarebbero tornati da te. Sei il mio idolo, hai sopportato un dolore schiacciante e mi hai portato/a in questo mondo, e ti sei assicurata che fossi felice anche quando stavi affrontando un momento difficile.
Ricordo ancora come passavi le notti insonni, vicino al mio letto quando ero malato/a. Ricordo anche quanto eri orgogliosa della mia laurea. Sono stato/a in grado di ottenere questo successo grazie al tuo incoraggiamento.
Grazie mamma, per il tuo costante supporto e per la fiducia in me. Le tue parole di incoraggiamento mi hanno ispirato a lavorare sodo e realizzare ciò che sembrava impossibile.
Cosa ho fatto per meritare una madre come te? Ringrazio Dio per averti reso mia madre. Ti amo così tanto e mi manchi.
Tuo/a figlio/a

Cara mamma,
I miei amici mi invidiano sempre perché ho la mamma più bella del mondo. Mi sento fortunato/a ad avere una mamma che mi accompagna a un concerto rock e persino a un’escursione. Sono orgoglioso/a del fatto di poter parlare di qualsiasi cosa con te.
Grazie per aver creduto in me e avermi permesso di essere me stesso/a. Ti ho sempre ammirata. Volevo crescere e diventare una persona come te. Amo le nostre infinite chat, le nostre battute segrete e desidero creare molti altri ricordi simili con te.
Grazie per essere lì per me in ogni fase della mia vita. Ti amo moltissimo, mamma!
Tuo/a figlio/a

Cara mamma,
Non passa giorno senza pensare a te. Sei un pensiero costante nella mia mente e sono fortunato/a a chiamarti mamma. Ricordo ancora come mi hai spinto verso il mio nuovo lavoro con sentimenti contrastanti. Eri triste che perché dovevo lasciarti, ma eri felice perché stavo per realizzare tutti i miei sogni.
Ti prometto che ti renderò orgoglioso/a della mia vita.
Tuo/a figlio/a

Cara madre,
Temo che potrebbero mancarmi le parole se provassi a parlare di quanto tu significhi per me. Ecco perché sto scrivendo questa lettera.
Mamma, sei stata la mia migliore amica per tutta la vita. Mi hai sempre amato/a per quello/a che sono. Mi chiedo come tu abbia potuto gestire un/a bambino/a così testardo/a come me, continuando ad amarmi incondizionatamente.
Mi hai accompagnato/a a tutte le recite e le gare, mostrandoti sempre orgogliosa di me, anche per i piccoli risultati. Non hai mai lasciato che mi scoraggiassi di fronte a un fallimento.
Grazie, mamma per essere stata paziente con me e per amarmi nonostante i miei difetti.
Tuo/a figlio/a

lettera per mamma

Leggi anche: Poesie per la mamma: 36 poesie raccolte tra le più belle da dedicare alla mamma nelle occasioni speciali

Lettera di una figlia alla mamma: un legame speciale tra donne

Il legame tra una madre e una figlia è sempre molto speciale. Tra donne di una stessa famiglia si crea una complicità unica e il rapporto è unico nel suo genere. Dunque una donna può sentire la necessità di scrivere una lettera per una mamma speciale, per farle sapere quanto sia rilevante il suo supporto, la sua vicinanza, il suo amore. Insomma, mamma e figlia, soprattutto in età adulta, diventano praticamente migliori amiche. Ecco quindi tante idee per scrivere una lettera per la mamma da parte della sua “bambina”.

Lettera alla mia mamma
Cara mamma,
posso anche comportarmi da saputella di fronte a te, ma non passa giorno senza chiedere un tuo consiglio. Ti ho sempre idolatrata. Quando ero piccola, volevo sempre vestirmi come te, parlare come te e camminare come te. Lo sapevi? Ogni volta che i miei amici dicevano “tua madre è così bella”, mi sentivo davvero orgogliosa.
Mi dispiace di averti urlato contro a volte. Hai tollerato tutti i miei capricci, i silenzi. Anche se non ero una bambina perfetta, tu sei stata una madre perfetta per me.
La mia felicità è sempre stata la tua felicità. Grazie per tutto quello che mi hai dato, mamma.
Tua figlia

Cara mamma,
Scrivo questa lettera per dirti che hai sempre avuto ragione. Mi scuso per tutte quelle volte in cui ho litigato con te e ti ho detto che sapevo cosa fosse meglio per me. Ora, quando i miei figli si comportano come me, vedo me stessa in loro e mi rendo conto di come devi esserti sentita.
Mamma! Ti amo tanto. Anche se mi comporto da adulta e matura, il mio cuore desidera ancora diventare quella ragazzina che passava la maggior parte del tempo con te. Dio! Come ci divertivamo, quei tempi da favola a tarda notte, io che ti intrecciavo i capelli, ti truccavo. Mi mancano tutti quei giorni e mi manca alzarmi la mattina e cercarti.
La tua dolce figlia

Cara mamma,
Sono contenta di essere stata cresciuta da una donna forte come te. Vedendoti, ho imparato ad alzarmi ogni volta che ho toccato il fondo della vita. Sei stata la mia forza e la mia ispirazione. Mi hai insegnato a credere in me stessa e ad aiutare gli altri. Queste preziose lezioni mi hanno aiutato nella vita.
Mi dispiace di averti fatta preoccupare a volte, ma grazie per tutti quei momenti in cui eri lì per me anche quando il mondo intero era contro di me. Mi ha dato il coraggio di intraprendere la mia strada. Non smettere mai di guidarmi e sostenermi, perché non so cosa farei senza di te.
Ti amo per sempre, mia cara mamma!
Tua figlia

Carissima mamma,
Oggi voglio ringraziarti per essere la migliore mamma del mondo!
Sei stata il collante che teneva unita la nostra famiglia. Non importa quanto fossi stanca o malata, mi hai resa la tua priorità assoluta. Grazie per l’amore puro e disinteressato.
Ora, quando non sono in grado di gestire mio figlio, mi chiedo costantemente come hai fatto a crescerne due portando avanti anche una carriera di successo. Sei davvero una superdonna.
Grazie per tutti quei ricordi d’infanzia e sono felice che i miei figli trascorrano un po’di tempo con te.
La tua cara figlia.

Cara mamma,
Anche se ci sono un milione di cose per le quali posso ringraziarti, vorrei iniziare con i consigli salvavita che mi hai dato.
Ricordo ancora il giorno in cui stavo piangendo mentre il mio ragazzo mi scaricava. Mi hai assicurato che sarebbe arrivato un uomo migliore che avrebbe lavorato per essere buono con me.
Queste parole mi hanno sostenuta per tutta la vita e mi hanno aiutata a scegliere un uomo migliore. Ora ho un marito amorevole e una vita familiare felice, tutto grazie a te.
Grazie per avermi guidato attraverso varie fasi della mia vita, senza giudicarmi.
La tua dolcissima figlia

Mamma, grazie per essere te stessa e per il tuo amore incondizionato! Hai un significato completamente nuovo nella mia vita ora che anche io sono mamma! Vedo la mia infanzia così diversamente. Dopo aver avuto figli miei, mi rendo conto di quanto hai fatto per noi, di quanto hai sacrificato. Ti vedo sotto una luce completamente nuova.
Tutti gli sport a cui mi hai portato, le volte in cui hai fatto gli straordinari e ci hai portato a comprare vestiti nuovi anche se tu indossavi gli stessi vestiti.
Ora capisco perché sei stata sempre con noi, perché passano così velocemente. Mentre si avvicina il momento di mandare mia figlia all’asilo, so perché hai avuto le lacrime a lasciarmi andare. Quando volevo stare a casa di amici ogni fine settimana, ma tu volevi che restassi a casa perché ero stata a scuola… ora capisco che ti mancavo!
Il senso di colpa di mamma è una cosa reale… sono abbastanza brava per loro, sto prendendo le decisioni giuste? Mangiano abbastanza sano? Stanno abbastanza all’aria aperta? Tutto quello che una volta sentivi crescendomi. Sei sempre lì per prestare ascolto o dare consigli e se posso essere la metà della madre che sei tu, posso ritenermi già soddisfatta!
Ti amo mamma!

lettera mamma

Leggi anche: Frasi sull’amore per la mamma: 170 dolci parole e immagini da dedicarle

Lettera di un figlio alla mamma: i pensieri più affettuosi

Anche un figlio maschio sente l’esigenza di far sapere a sua madre quanto la ami. Lei spesso è il suo primo amore, l’esempio che lo condurrà verso la creazione di una propria famiglia. Anche in questo caso, scrivere una lettera alla mamma può essere tutt’altro che semplice. Perciò vogliamo darvi alcuni esempi di lettera da scrivere alla mamma, così che possiate poi modificarli a vostro piacimento. L’importante è che le parole vengano dal cuore.

Lettera a mia mamma
Cara mamma,
Sei la prima donna della mia vita e sono felice di essere tuo figlio. Hai mostrato come una donna può avere pazienza e capacità di gestire la casa e realizzare i suoi sogni. Hai iniziato la tua carriera quando eravamo piccoli e hai gestito perfettamente entrambi i ruoli. Ho imparato a rispettare le donne da te.
Eri una madre amorevole e premurosa e, allo stesso tempo, eri severa. Mi hai insegnato molte preziose lezioni di vita, che nessuna scuola o università avrebbe potuto insegnarmi. Questo mi ha aiutato a intraprendere la retta via nella vita.
Oggi, attraverso questa lettera, voglio dirti quanto ti amo, e non importa quanto siamo lontani, rimarrai sempre mia madre.
Il tuo amorevole figlio

Cara mamma,
Ho avuto un’infanzia fantastica, tutto grazie a te e papà. Mi hai riempito di amore.
Vedendoti ho capito che essere mamma significa avere la pazienza di restare sveglia (anche quando sei stanca) finché il tuo bambino non dorme, essere mamma è la capacità di amare incondizionatamente anche quando tuo figlio adolescente sbatte la porta. Ho capito che la mamma si prende cura di molte cose e raramente sembra stanca.
Questa è solo la metà di quello che hai fatto per me; sei stata la prima persona a insegnarmi la differenza tra il bene e il male, sei stata la prima persona ad aiutarmi a provare amore. Grazie è una piccola parola per tutto quello che hai fatto per me. Ti voglio bene per sempre mamma.
Tuo figlio

Cara mamma,
La vita non è mai una navigazione tranquilla. Ho avuto i miei giorni difficili, ma sai cosa mi ha fatto andare avanti nonostante tutte le difficoltà? Sei tu, mamma! Hai sempre creduto in me, e questo mi ha dato la forza di impegnarmi di più.
Quando tutti ridevano dei miei sogni, mi hai sostenuto e mi hai fatto credere che nessun sogno è impossibile da realizzare. Quando ero bloccato nel lavoro sbagliato, ascoltavi pazientemente le mie lamentele, per farmi sentire meglio.
Grazie per il supporto eterno e la fiducia in me. Io sono quello che sono grazie a te. Questa vita, questo successo è tutto dedicato a te, mamma.
Tuo figlio

Cara mamma,
Ci sono state volte in cui ho sfogato la mia frustrazione su di te quando tutto ciò che hai sempre voluto era il mio benessere. Ti ringrazio per l’amore infinito e incondizionato di cui mi riempi.
Sono stato scortese con te ed egoista, ma questo non ti ha impedito di amarmi. Mi scuso per tutte quelle volte in cui ti ho ferito, non ho risposto alle tue chiamate e ti ho fatta preoccupare.
Mamma, nessun’altra persona al mondo può amarmi come fai tu, e sono fortunato ad avere una madre come te. Grazie per la vita che mi hai dato, mamma.
Tuo figlio

Mamma, volevo dirti che sei stata la madre migliore che un ragazzo possa desiderare. Sapevo che papà faceva di tutto per rendere la nostra vita un inferno. Anche quando si è rifiutato di pagare ciò che doveva per la scuola, tu hai lavorato di più per assicurarti che a noi non mancasse nulla. Credo che la cosa migliore che tu abbia fatto sia quello che non hai fatto. Non hai mai parlato male di lui, non mi hai mai detto che aveva avuto altri figli e che doveva mantenerli, me lo ha detto lui.Ti ringrazio con tutto il mio cuore per non averci cresciuti in una casa in cui l’altro genitore era quello cattivo, come successo ai miei amici quando i loro genitori hanno divorziato. Papà è stato uno stronzo non per colpa tua, ma perché ha scelto di esserlo. Voglio bene a entrambi (anche perché probabilmente mi schiaffeggeresti se dicessi il contrario), ma ti voglio bene, ti ammiro e ti rispetto molto più di chiunque altro sulla terra. Con amore, tuo figlio.

Mammina cara, finalmente ho imparato a scrivere e ti voglio fare un regalo. Una lettera alla mia mamma, tutta per te. Spero che ti piaccia anche se ho fatto qualche pasticcio a scriverla. So che tu sei gentile e buona, mi incoraggi sempre e mi dici, con il tuo bel sorriso, che ti piacciono tanto le sorprese! Ecco allora, questa sorpresa è per te: la mia prima lettera, alla persona più importante, la mia mamma!!
Il tuo bambino.

lettera ad una mamma

Leggi anche: Disegni per la festa della mamma: tante idee per sorprenderla

Lettera a una neomamma: come incoraggiarla all’inizio di questo meraviglioso percorso

Che dire invece delle neomamme? Sono loro a vivere spesso il momento più delicato della loro vita, tra pancione, pappe e pannolini. Si diventa mamme dal momento in cui si decide di voler mettere al mondo un’altra vita. In questo caso può essere utile la lettera di una mamma a una neomamma, e ne abbiamo trovate alcune sul web. Sono di incoraggiamento e supporto a non mollare, nemmeno di fronte alle maggiori difficoltà, che soprattutto all’inizio del viaggio lungo una vita, quello della mamma, può sembrare un mestiere complicato.

Tu hai appena avuto un bambino. Lo so che i tuoi jeans non ti vanno più bene. E questo fa schifo. Lo so che ne hai provati circa 17 paia settimana scorsa e che ti sei quasi messa a piangere nel camerino. E lo so che dopo sei anche andata in un altro negozio per provare altre 14 paia di jeans e ti sei messa quasi a piangere anche in quel camerino. Lo so che le uniche cose che ti sei comprata quel giorno sono state un paio di pantaloni della tuta e una maglietta bianca larga. E va bene. Tu hai appena avuto un bambino. Lo so che la tua lista delle cose da fare sembra non finire mai. Lo so che sei preoccupata riguardo a cose come i conti di risparmio, i fondi per il college, l’assicurazione sulla vita e fare il testamento. Ma tu non hai bisogno di risolvere tutte queste cose proprio oggi. Riuscirai a farle abbastanza presto. Tu hai appena avuto un bambino. Lo so che stai cercando di capire come fare a cucinare dei pasti che non siano sempre uova strapazzate, come non restare senza scorte di latte alla fine della settimana. Lo so che vorresti avere a disposizione una baby sitter per 100 ore, in modo da poter avere il tempo per scrivere un libro per bambini, creare un menù settimanale, andare a fare la spesa, riorganizzare il tuo armadio, depilarti le gambe, scrivere dei biglietti di ringraziamento che ormai sono in ritardo, pulire la tua scrivania, tagliarti le unghie e passare l’aspirapolvere in tutte le stanze e magari, ma proprio magari, guardare un film? Con i popcorn? E con delle praline di cioccolato? Va bene immaginare di riuscire a poter fare tutte queste cose.Tu hai appena avuto un bambino. Lo so che tutti gli altri stanno facendo 25 piani, fissando i loro obiettivi e scegliendo la parola dell’anno. Lo so che tu stai mangiando ciotole di burro di arachidi seduta in bagno cercando di pensare ai tuoi piani che sai già che non terrai minimamente in considerazione, nella speranza di trovare la tua parola dell’anno, che non sia SOPRAVVIVERE, ma che è l’unica cosa che continua a tornarti alla mente perché, dannazione, questa cosa dei due figli è difficile. Lo so che sei esausta. Sei frustrata. Sei felice, grata ma anche sopraffatta, assonnata e stanca. Tu hai appena avuto un bambino. Lo so che ti sembra di non aver concluso nulla.Lo so che la tua casa è un casino. Lo so che hai il blocco dello scrittore. Lo so che ti senti di essere indietro. Lo so che vorresti essere una superdonna. Lo so. Lo so. Ma, tu hai appena avuto un bambino. Quindi smettila di far finta che questo non sia mai successo. E inizia a concederti un po’ sollievo. Non devi per forza rispondere ad ogni email, ogni messaggio e ad ogni invito che ricevi. Non devi per forza tenere la tua casa pulita o cucinare dei piatti meravigliosi questa settimana o organizzare le vacanze della famiglia per l’intero anno. Non devi portare tuo figlio maggiore dal dentista o cercare un modo per risparmiare i soldi per l’università proprio ora.Lascia fare.Mangiati una ciambella. Diamine, mangiati due ciambelle. Lascia che il tuo bambino faccia un pisolino mentre è attaccato al tuo seno. Fingi di essere un dinosauro con tuo figlio maggiore. Vai a fare shopping da sola e soffermati su tutte le cose. Vai a fare un aperitivo con i tuoi amici. Riposati.Starai bene.E quando andrai a letto questa sera pensando a tutte le 63 cose che non sei riuscita a fare sulla tua lista delle cose da fare, e sentendoti incompleta e delusa da te stessa, io voglio che tu ripeta dopo di me: TU. HAI. APPENA. AVUTO. UN. BAMBINO. Un bambino! Rilassati! Stai andando alla grande!

Cara meravigliosa mamma guerriera, sono guerriere le mamme che nonostante tutto, a due mesi dal parto, allattano ancora, con la tua bambina guerriera, che nonostante tutto ci prova anche lei, si arrabbia al seno, ma poi si addormenta su di te e ci riproverà. Tu hai dato il massimo, hai fatto tutto quello che sapevi sul momento, e la tua bambina ha fatto tutto quello che sapeva, ogni giornata è un’altra giornata difficile da affrontare, ma la affrontate insieme, tu e lei insieme, non l’una contro l’altra. Insieme siete arrivate fin qua, e insieme ancora vi farete coraggio, ma prima di tutto perdona a te stessa, e perdona anche a lei, quello che non sapevate e quello che non siete riuscite a fare. Quando non sai più cosa fare, diglielo. Quando lei piange la sua rabbia, o semplicemente le sue difficoltà, ascoltala prima di provare a calmarla, permettile di dire quello che prova, e riconoscila nel suo pianto. Amala quando si esprime, e lascia che lei ti possa riconoscere anche quando non riesci ad essere perfetta.
Hai paura che delle difficoltà e delle situazioni esterne possano aver influito sull’allattamento, hai paura che il danno sia irreversibile e che non potrai mai allattare tranquillamente ed esclusivamente al seno come desideravi tanto… Lasciati tutto questo alle spalle, da oggi ricominciate da zero, come se lei fosse nata oggi, come se tu fossi nata mamma oggi, e guardatevi di nuovo, scopritevi, ascoltatevi, parlatevi come se fosse la prima volta, ma con un po’ di esperienza in più, con amore e accettando quello che c’è oggi. Prova a sentire gratitudine per quel tiralatte che ti ha permesso di allattare ancora tua figlia con il tuo latte, e non ti abbattere.
Ogni tanto, accendi lo stereo e canta. Quando ci pensi, fai un paio di bei respiri profondi e allarga le spalle e il pensiero. Fatti fare un massaggio alla schiena dal tuo compagno quando torna dal lavoro, anche se lui è stanco e tu non ne puoi più dell’ennesima giornata trascorsa sul divano. Se capita un momento in cui la bimba sta tranquilla nella fascia, siediti per mangiare a tavola con gli altri, visto che sono 2 mesi che non riesci a farlo. Lo so, sembrano tutte cose quasi impossibili, ma sono cose che ti aiuteranno a stare meglio oggi… Poi arriverà il giorno in cui avrai di nuovo il tempo e l’energia per tornare a camminare nei boschi, questa volta con la tua bambina e le persone che ami, e sarà bellissimo.

Cara neomamma,
tu non mi conosci ma io conosco te.
Suona un po’ come una minaccia eh? ma no, non ti seguo quando esci di casa… ma sono stata una neomamma anch’io e so cosa ti sta passando per la testa in questo momento: incredulità, gioia, stanchezza, paura.
Fino a ieri era padrona della tua vita, del tuo corpo, mentre ora sei in balia di un esserino piccolissimo, la cui sopravvivenza dipende esclusivamente da te. Devi soltanto occuparti della sua cacca, della pipì, di farlo dormire, mangiare, giocare, tenerlo al caldo, tenerlo al fresco, proteggerlo da se stesso e dai pericoli del mondo. E nel frattempo non è che le altre cose siano sparite: la casa, il marito/compagno, gli amici, la spesa da fare, magari anche gli animali domestici.Sei al settimo cielo certo, era quello che desideravi, un fagottino di amore puro da avvolgere tra le braccia, ma in questo momento vorresti solo una cosa: dormire. E farti una doccia.
E invece sei lì, presa da mille cose, mille doveri con la mente che automaticamente cerca una via di fuga. E poi oltre alla stanchezza, ci sono i dubbi: starò facendo bene? È normale che il bambino dorma cpsì poco? E’ normale che dorma così tanto? E poi come devo farlo dormire? A pancia in su, in giu, di lato? nella culla, nel lettone o nel lettino montessoriano? Passeggino o fascia? E il mio latte basta?Ma stai tranquilla, qualsiasi cosa tu faccia, secondo le autorevoli fonti di qualcuno, sarà la cosa sbagliata. E nel caso non fosse la cosa sbagliata, sicuramente ti diranno che c’è un modo in cui potresti farla meglio.Impara a fare automaticamente su e giù con la testa mentre gli altri ti parlano e poi fai come ti pare. È normale essere felicissima e contemporaneamente voler scappare, non sei una persone cattiva, sei semplicemente molto molto molto stanca. Ma i primi mesi passeranno e te lo assicuro, diventa sempre più facile e sarà ancora più facile se cercherai di rilassarti, di lasciar perdere tutto ciò che non è davvero fondamentale. Perché davvero, se riesci a liberarti di tutte queste rotture di scatole superflue date dagli altri e non dai reali bisogni del bambino, godersi questi momenti è possibile. Perciò lascia perdere i commenti, lascia perdere le aspettative e vivi il momento. Il tuo bambino ha bisogno solo di una cosa: amore. E tu, MAMMA, sei abbastanza per lui.

Non ti auguro un dono qualsiasi,
ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;
se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.
Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare,
non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.
Ti auguro tempo, non per affrettarti e correre,
ma tempo per essere contento.
Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo,
ti auguro tempo perché te ne resti:
tempo per stupirti e tempo per fidarti
e non soltanto per guardarlo sull’orologio.
Ti auguro tempo per contare le stelle
e tempo per crescere, per maturare.
Ti auguro tempo, per sperare nuovamente e per amare.
Non ha più senso rimandare.
Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono.
Ti auguro tempo anche per perdonare.
Ti auguro di avere tempo,
tempo per la vita.

Cari mamme e papà.
Per favore tenete questa lettera in un luogo dove potete leggerla e rileggerla quando le cose sono difficili e vi sentite giù.
Per favore non aspettatevi troppo da me come neonato o troppo da voi stessi come genitori. Diamoci 6 settimane come regalo per la mia nascita, 6 settimane per permettermi di crescere, evolvermi, maturare e diventare più stabile e prevedibile – sei settimane per voi per assestarvi e rilassarvi e consentire ai vostri corpi di tornare alla normalità.
Per favore allattatemi quando ho fame, non ho mai conosciuto la fame nella vostra pancia e gli orologi e il tempo significano poco per me.
Per favore tenetemi in braccio, cullatemi, baciatemi, toccatemi, spupazzatemi e canticchiate per me. Ero sempre chiuso nel vostro grembo e non sono mai stato solo prima.
Per favore perdonatemi se piango molto. Non sono un tiranno inviato per far sentire la vostra vita miserabile, l’unico modo per farvi capire che non sono felice è quando piango, sopportatemi e in poco tempo, visto che crescerò, spenderò meno tempo a piangere e più a socializzare.
Per favore prendetevi del tempo per scoprire chi sono, perché sono differente da voi e quanto posso portare a voi. Guardatemi attentamente e vi dirò come accudirmi, consolarmi e farmi essere contento.
Per favore ricordate che sono resiliente e che posso sopportare tutti i vostri errori naturali che commetterete con me. Finché li farete con amore, non posso esserne danneggiato.
Per favore non siate delusi se non sono il bambino perfetto che vi aspettavate o non siate delusi con voi stessi se non siete dei genitori perfetti.
Per favore prendetevi cura di voi stessi, fate una dieta equilibrata, riposatevi e fate esercizio così quando siamo insieme avete la pazienza e l’energia per prendervi cura di me. La cura per un bambino esigente è un maggior riposo della mamma.Per favore prendetevi cura della vostra relazione. Quanto buono può essere un legame famigliare se non c’è una famiglia con cui posso legare. Tenete “la grande immagine” in mente. Sarò così per un periodo molto breve, anche se adesso vi sembra eterno. Nonostante io possa aver rivoltato la vostra vita da cima a fondo, per favore ricordatevi che le cose torneranno alla normalità. “Gioite di me: non sarò nuovamente così piccolo!

lettera a una futura mamma

Leggi anche: Lavoretti per la festa della mamma: 47 idee regalo belle e dolci per renderla felice nel suo giorno

Lettera di buon compleanno mamma: come farla sentire speciale

Come scrivere una lettera per il compleanno per la mamma? Se volete farle una bella sorpresa, potete scrivere alcune parole che vadano oltre dei semplici auguri. Potrete cogliere l’occasione dell’ennesima candelina per dirle qualcosa che avevate dentro da tanto tempo. Ecco quindi alcuni esempi di lettera di buon compleanno alla mamma che potrete utilizzare per scriverne una di vostro pugno.

Lettera per la mia mamma
Carissima mamma,
Buon compleanno! Oggi è un giorno molto speciale e volevo renderlo ancora più speciale scrivendoti questa lettera.
Quando ricevo complimenti per essere una persona sincera e laboriosa, ti ringrazio nella mia mente. Io sono quello che sono grazie a te. Il tuo amore e la tua educazione che mi hanno reso una brava persona.
Non importa quanto io sia lontano, sarai sempre nel mio cuore. Averti come mia madre è la cosa migliore che sia successa nella mia vita. Anche se abbiamo avuto i nostri litigi e disaccordi, il tuo amore non è mai cambiato. Anche oggi, quando torno a casa, posso vedere la felicità nei tuoi occhi. Spero che il tuo compleanno sia pieno di gioia e di bei momenti.
Buon compleanno, mamma.
Il tuo amorevole figlio

Cara mamma,
In questo giorno speciale, ti auguro un felicissimo compleanno!
Lo so, la tua vita ha sempre ruotato intorno a me e alla mia felicità. Ti sei presa cura di me e mi hai resa quella che sono oggi. Grazie è una piccola parola rispetto a tutto quello che hai fatto per me.
Ricordo come lavoravi giorno e notte per organizzare le mie feste di compleanno. Quindi, ora è il momento per te di sederti e farti coccolare. Sì, ho programmato una giornata fantastica per entrambe. Preparati perché ci divertiremo tra madre e figlia.
La tua bambina.

Mia amata madre,
Un felicissimo compleanno a te! In questo giorno speciale, vorrei fare qualcosa di raro e per questo ti scrivo una lettera. Mamma, sei il dono di Dio per me. Non avrei avuto questo successo senza di te, grazie per tutto quello che hai fatto per me. Hai sempre tifato per me proteggendomi per tutta la vita.
Ti auguro ancora una volta un felice compleanno. Mi dispiace non essere lì per festeggiare questo giorno con te, ma sarai sempre nel mio cuore.
Con affetto, tuo figlio.

Cara mamma,
Quando ero piccola, pensavo che gli eroi fossero persone straordinarie che possono sparare al laser o scalare edifici. Ma poi ho capito che una madre è il supereroe nella vita di un bambino.
Hai sopportato il travaglio, mi hai cresciuta spesso mettendo da parte i tuoi sogni, e ancora pensi a me prima di pensare a te stessa. Wow, come può qualcuno essere così altruista?
Hai riempito i miei giorni di gioia e di risate; hai capito il mio dolore anche quando non ne ho parlato; mi hai insegnato a essere positiva e a prendere la vita un passo alla volta.
Per il tuo compleanno, vorrei ringraziarti di tutto. Ti amo e mi manchi.
La tua amorevole figlia

Cara mamma,
In questo giorno, voglio augurarti un felice compleanno.
Il giorno in cui sono andata via di casa, ho pianto così tanto per la tua mancanza. Come avrei voluto non essere mai cresciuta, rimanendo la tua bambina per sempre.
Mi manca svegliarmi con il tuo viso sorridente. Mi mancano le tue deliziose frittelle. Mi mancano tutti gli abbracci e i baci. Ma sono felice di aver potuto trascorrere un’infanzia così deliziosa con te. Avere una madre amorevole e premurosa è il più grande vantaggio nella vita di un bambino.
Per il tuo compleanno, vorrei dirti quanto ti amo e quanto vorrei essere lì con te.
Buon compleanno Mamma!
La tua dolce figlia

Carissima mamma,
Buon compleanno al più grande supporto della mia vita!
Ogni volta che ero giù, è stata la tua telefonata a migliorare la mia giornata. Una semplice conversazione con te mi illumina di nuovo il cuore.
Sei una donna positiva e allegra, e spero che continui a esserlo. Ripensandoci, mi dispiace per tutte quelle volte in cui ho litigato con te e non ti ho parlato. Ora, quando sono così lontano da te, mi manchi talmente tanto che vorrei solo tornare a casa. Sono felice di sapere che tu e papà siete orgogliosi di me, e questo mi aiuta ad andare avanti, ogni giorno.
Che tu possa festeggiare molti altri compleanni!
Tuo figlio

buon compleanno mamma

Leggi anche: Buon compleanno mamma! Frasi, immagini e tante idee per farle gli auguri

Lettera per la festa della mamma: le parole giuste per celebrarla

Anche la festa della mamma merita la giusta celebrazione. Non dimentichiamoci che il ruolo della mamma va sempre tenuto in considerazione, ogni giorno, e non solamente quando lo decide il calendario. Comunque bisogna sfruttare al meglio questa giornata e perciò vi vogliamo proporre una serie di lettere per la festa della mamma, idee davvero carine per farle gli auguri e farle sapere quanto sia grande il vostro amore per lei.

Lettera a una mamma speciale
Cara mamma,
Adesso lo capisco. Capisco che quei sorrisi mattutini non fossero sempre facili. Che eravamo così fastidiosi in macchina. Che a volte hai fatto cose per noi quando non avresti voluto essere disturbata, o semplicemente avevi bisogno di tempo per te stessa. Capisco che ci metti davanti a te stessa, ancora e ancora.
Ora capisco perché ti preoccupavi, perché le mie decisioni sembravano influenzarti così tanto, perché era difficile lasciarmi andare a modo mio.
Non ho capito cosa fosse l’amore vero e incondizionato fino a quando non ho avuto i miei figli. Ora capisco cosa provi per me e mio fratello. Capisco che siamo il tuo cuore, che viviamo fuori dal tuo corpo.
Capisco perché a volte ti vengono le lacrime agli occhi per le cose più semplici di tutti i giorni, come quando ti faccio ridere. Capisco che questa è la maternità: le piccole cose. Capisco perché mi hai sempre detto cosa fare e te ne sono così grato.
Grazie mamma, per ogni sacrificio che hai fatto. Per amarmi anche quando probabilmente non lo meritavo, e per aver tenuto tutto insieme. Grazie per avermi dato un bel calcio nel sedere quando ne avevo bisogno.
E la cosa migliore? Quando le persone mi dicono: “sei così simile a tua madre”, beh … non potrei immaginare un complimento più grande.
Ti voglio bene, mammina. Auguri per la tua festa.

A mia mamma per la festa della mamma,
non ti dico spesso quanto ti apprezzo. La tua generosità non conosce limiti e mi sei sempre stata di grande aiuto, anche quando facevo cose che per te erano davvero difficili, come trasferirmi in un altro paese. Hai messo da parte i tuoi sentimenti e hai sostenuto la mia decisione.
Come mamma, mi sento come se ti vedessi davvero ora. Crescendo ho visto tutte le cose che hai fatto per noi, ma con una mia famiglia ora capisco cosa significasse. Comprendo le sfide che hai affrontato e posso davvero apprezzare quanto tu abbia lavorato duramente e quanto abbia dato per noi. Ora capisco anche un po’ quello che devo averti fatto passare durante la mia adolescenza!
Grazie per essere sempre lì e grazie per essere te stessa. Ti amo all’infinito.
Tuo/a figlio/a

Cara mamma,
Nel giorno dedicato alle madri, voglio farti sapere alcune cose. Ora che sono mamma anch’io, ti amo più di ogni altra cosa. Per la persona che sei, la madre che sei e tutto ciò che hai fatto e fai ancora per me e i miei fratelli. Ho capito, fin dal momento in cui è nato mio figlio, l’amore profondo, insondabile che proverò sempre per lui, la preoccupazione costante che non andrà mai via e il bisogno che sento di proteggerlo da questo mondo. Le cose che una volta pensavo fossero esagerate e sciocche da parte tua ora sono la mia vita. Ricordo che ti dicevo di smetterla di preoccuparti così spesso e dicevi sempre “un giorno lo capirai!” E avevi ragione, ora lo so! Ai miei occhi, sei la madre perfetta, tieni tutto e tutti in ordine, i piatti sono sempre pronti e i vestiti sono sempre puliti, e hai ancora un sorriso sul viso e tempo per tutti. Posso solo sperare di essere la metà della mamma che sei!
Tua figlia

Buona festa della mamma da parte mia! Quanto hai lavorato duramente… devo ammetterlo!
Ci hai cresciuti bene e ci hai amato così tanto, ci hai nutriti e ci hai visti diventare le persone che siamo oggi.
Sono passati alcuni anni e l’amore che mi hai mostrato, ora posso trasmetterlo a mia volta.
Ora capisco cosa vuol dire essere “mamma”, amare incondizionatamente, come hai fatto tu.
Quindi grazie mamma, potrei dire tante cose, ma conosci bene la sensazione di mancanza di tempo durante la giornata.
Spero di essere con i miei figli come te… ho imparato dalla migliore mamma: proverò a renderti orgogliosa!
Ti amerò per sempre,
Buona festa della mamma.

Cara mamma,
Il nostro rapporto non è sempre stato regolare ma possiamo paragonarlo al navigare attraverso una barriera corallina insidiosa durante una tempesta, a rischio costante di danni irreparabili. Abbiamo opinioni e idee diverse. Ci scontriamo su quasi tutto e ci facciamo impazzire a vicenda. C’è stata rabbia, c’è stata distanza e c’è stato risentimento.
Ma le cose sono cambiate. Le cose adesso sono diverse. Ho un nuovo rispetto per te da quando sono diventata madre io stessa. Mi sono resa conto di quanto sia difficile in realtà. Non mentono quando dicono che è il lavoro più difficile e meno apprezzato che tu possa mai fare. Dal momento in cui nascono, diventi completamente altruista e tutto ciò che fai è per il tuo piccolo essere umano.
Inequivocabilmente nessuna madre è mai l’idea perfetta di un bambino di ciò che una madre dovrebbe essere. È difficile, così dannatamente difficile essere una buona madre, e finché non lo diventerai tu stessa, non lo capirai mai.
Mamma, ho capito ora….. quindi grazie per aver fatto il meglio che potevi e scusa per tutte le discussioni. Siamo sopravvissute alla tempesta e siamo entrate in acque più calme. Quindi ecco una navigazione più fluida.
Buona festa della mamma!

Cara mamma,
Crescendo ho sempre saputo quanto lavoravi duramente: avere tre figli, un lavoro, nessun aiuto e una vita da gestire. Ma non ho mai smesso di apprezzarlo, e lo apprezzo anche ora.
Mi dici sempre che non ho mai dormito fino a quando non avevo 4 anni. Non ho mai immaginato quanto debba essere stato difficile per te.
Mi eri vicina e mi portavi a tutti i miei eventi sportivi. Non ho mai saputo quanto questa spesa in più possa aver influito sui tuoi sacrifici, e ti ringrazio.
Non ti sei mai lamentata, sei sempre stato così altruista e hai sempre messo noi bambini al primo posto. Sei la mia migliore amica, la migliore mamma e ora la migliore tata per i miei due ragazzi. Ti amiamo – Buona festa della mamma!

lettera festa della mamma
Mothers Day (Festa della Mamma)

Leggi anche: Buona festa della mamma! 111 foto, dolci o divertenti da dedicare alla mamma nel giorno della sua festa

Lettera a una mamma che non c’è più

Purtroppo perdere una madre è un dolore insopportabile. Ci sono momenti in cui, anche se si è adulti e si ha una propria famiglia, la mancanza diventa tale da voler dedicare qualche pensiero alla mamma che non c’è più. Scrivere una lettera alla mamma morta è tutt’altro che semplice ed entrano in gioco moltissimi sentimenti contrastanti, dall’amore alla gratitudine, dal dolore alla tristezza. Vediamo perciò alcuni esempi di lettera a una mamma defunta.


Lettera per mia mamma
Cara mamma,
Mi hai amato quando le mie parole e le mie azioni erano maleducate e ti ferivano; e in questo modo, mi hai insegnato l’amore incondizionato. Mi hai abbracciato e baciato quando ti ho ferito; e così mi hai insegnato il perdono. Hai creduto nei miei sogni irraggiungibili, mi hai sostenuto e sei sempre stata lì per me. Mi hai insegnato tutto quello che so, dallo scrivere il mio nome per la prima volta a prenotare una visita dal medico. Grazie per avermi sempre ascoltato e avermi corretto quando avevo torto. Tutto ciò che desidererei ora sarebbe un tuo abbraccio. Mi manchi!

Ciao mammina,
se il mio angelo custode avesse un nome sicuramente quello sarebbe il tuo.
Se il mio angelo avesse degli occhi stupendi, un sorriso dolcissimo e delle braccia accoglienti, quelli sarebbero i tuoi, cara mamma.
Oggi sarebbe stata la tua festa, e anche se non sei più con me,
ci tengo a inviarti i miei auguri.
Sei stata la mamma più dolce del mondo.
Buon compleanno, angelo mio.

Cara mamma,
a volte i ricordi affiorano in me e il passato è vivo, incondizionato e positivo, ma la malattia ti ha imprigionato in un mondo dove io non ne faccio più parte perché sei in un’altra dimensione. Eravamo io e te come due rondini dopo che mi avevi insegnato a volare nel cielo infinito intinto dalla brezza ad ali spiegate cullate dai nostri sogni ed dal nostro essere insieme nelle tappe della vita mia in evoluzione. Poi all’improvviso, ti sei fermata ferita e ti sei appoggiata su una grondaia a riparo di un tetto. Ora non puoi più volare, un’ala si è rotta e intorno regna solo il silenzio interrotto solo da frasi sconnesse, ma i tuoi occhi mi dicono tutto. Eravamo due rondini che ora non possono più volare, ma io vorrei avere la forza del vento per ricominciare quel volo interrotto ma devo sempre avere la forza dell’illusione di farti volare anche con la tua ala spezzata per i rivivere i nostri sogni da sempre immutati nel tempo che scorre piano. Mi basta un’immersione nell’anima e in te vedo l’universo, perché la felicità è un percorso non una destinazione. Lasciati andare mamma al mio immenso abbraccio, io ti porterò in volo perché tu possa ammirare le meraviglie del tuo cuore per sempre con me.

Cara mamma,
in ogni gesto che compio da un po’ di tempo a questa parte mi riporta a te. E davvero tutto mi fa pensare che tu eri e sei la mamma migliore che avrei mai potuto chiedere. Bella, intelligente, devota, divertente, premurosa e tutte le altre caratteristiche che qualsiasi figlio possa desiderare, il tutto avvolto in una vestaglia di flanella e un sorriso. Raramente sei lontana dai miei pensieri e mai fuori dal mio cuore. Ho voluto scrivere queste parole su carta perché ormai ho fatto troppo tardi a dirtele di persona. Ogni volta che sono lontano da casa, penso sempre che tu mi accompagni in tutte le cose della mia vita e non mi sento mai solo. Voglio che tu sappia sempre che ti amo e ti amo più della vita stessa. Ogni volta che preparo un pasto, leggo un libro o semplicemente sento il sole sul viso, sento te e l’amore che mi hai donato per tutto il tempo della
nostra vita insieme. Ti amo tanto!

Ciao mamma,
con te ho trascorso gli anni più belli della mia vita,
ora sei andata via senza avvisarmi,
e con te è andata via una parte di me.
Oggi si festeggia la festa della mamma,
ma io non riesco a smettere di piangere.
Mi manchi immensamente, cara mammina.
Ti vorrò sempre bene

C’è una ragione per ogni cosa. Anche alla morte c’è una ragione. E anche all’amore perduto. Se la morte ce lo porta via rimane sempre un amore. Assume una forma diversa, nient’altro. Non puoi vedere la persona sorridere, non le porti da mangiare, non le arruffi i capelli. Ma quando questi sensi si indeboliscono, un altro si rafforza.
La memoria. Essa diviene tua compagna. Tu l’alimenti, tu la serbi, ci danzi assieme. La vita deve avere un termine, l’amore no. A distanza di moltissimi anni, mamma non smetto di non amarti. Tu mi hai insegnato ad amare il prossimo e te ne sono grata.

Cara mamma,
Non passa giorno senza che la mia mente viaggi verso te. Sei un pensiero costante nella mia mente e sono stato molto fortunato a poterti chiamare mamma. Ricordo ancora i sentimenti contrastanti che provavi quando mi hai accompagnato in aeroporto per cominciare la mia carriera nel mondo del lavoro. Eri triste che stessi per lasciarti, ma felice del fatto che stessi per realizzare tutti i miei sogni. Ti prometto che ti renderò orgoglioso di tutta la mia vita e mi sforzerò di essere il figlio di cui sarai per sempre orgogliosa. Ovunque tu sia, grazie di tutto, mamma!

lettera a una mamma morta

Leggi anche: Frasi per la mamma defunta: 124 dolci dediche poesie e immagini per ricordarla

Immagini e video con lettere per la mamma da condividere

Infine vi proponiamo una serie di immagini e video, ognuno dei quali contiene una breve lettera per una mamma, sia senza motivo, che per un’occasione speciale. Dunque non manca una lettera di auguri alla mamma, che sia per la festa delle mamme o per il suo compleanno, ma anche per altre circostanze. Non vi resta che vedere queste immagini e questi video per scegliere quella che preferite.

auguri mamma lettera
Cara mamma, Auguri per la tua festa! Ti auguro che i giorni a venire siano come quelli che mi hai fatto trascorrere dalla mia infanzia ad oggi: felici e straordinari. Non smetterò mai di ringraziarti per tutto quello che fai per me.
cara mamma lettera
Cara mammina, purtroppo viviamo lontane, ma non c’è giorno in cui io non pensi a te. Porterò sempre con me tutti i tuoi consigli e i tuoi insegnamenti. Se sono la donna che sono lo devo soprattutto a te. Grazie mamma. Ti voglio bene
lettera ad una madre
Alla mia mamma! Nove mesi nel pancione poi con tanta emozione il gran giorno è arrivato : “Ciao mamma sono nato!” Tu mi hai regalato al mondo , mi sorridi ogni secondo e non bastano le parole per descrivere il mio amore . Questo è ciò che posso darti :solo un cuore per amarti! Non ho nulla tra le mani solo te….ieri, oggi, domani. Tanti auguri mamma
lettera ad una mamma defunta
A 5 anni “mamma ti amo” A 10 anni “mamma ho bisogno di te” A 16 anni “mamma sei noiosa” A 18 anni “voglio andarmene da questa casa” A 25 anni “mamma avevi ragione” A 30 anni “voglio tornare dalla mamma” A 50 anni “mamma non voglio perderti” A 70 anni “mamma darei qualunque cosa per averti qui con me”
lettera ad una mamma morta
La mia notte mi soffoca per la tua mancanza. La mia notte palpita d’amore, quello che cerco di arginare ma che palpita nella penombra, in ogni mia fibra. La mia notte vorrebbe chiamarti ma non ha voce. (Frida Kahlo)
lettera alla madre
1. Cara mamma, Grazie per avermi insegnato che ogni passo è importante, per avermi tenuto la mano e per avermi fatto coraggio dopo essere caduta. Ma, soprattutto, grazie per aver creduto in me quando nessun altro lo faceva e per avermi insegnato a camminare da sola.
lettera a mamma
Mamma sei unica e speciale per me. Non ti cambierei mai con nessuno. Sei la donna più importante della mia vita. Non dimenticarlo nemmeno quando diventerò grande.
lettera a mamma speciale
Cara mamma, che è capace di affrontare la vita grazie alla forza che spesso a me manca, Che è sempre al mio fianco. Che mi sorregge dopo ogni sconfitta e mi aiuta a risalire, Che mi ha resa la donna che sono, Che mi ha riempito di un bene immenso, quello che solo una mamma sa dare.
lettera auguri mamma
Mammina mia, Il tempo per te sembra essersi fermato. Ogni anno diventi più bella e le rughe sembrano ancora troppo lontane. Qual è il tuo segreto? Certamente c’entrano qualcosa la tua generosità e la tua bontà d’animo. Che fortuna essere figli tuoi! ti amiamo mamma! Buon compleanno!
lettera figlia alla mamma
Ci sono soltanto due donne al mondo che riescono a guardarsi negli occhi pensando che l’altra sia la più bella del mondo: una mamma e sua figlia. L’uno lo specchio dell’altra.

Leggi anche: La festa della mamma si avvicina e cerchi un modo per sorprenderla? Di seguito trovi i nostri articoli dedicati a lei.

Avatar
AssuntaDeRosa
Mamma di due, donna e web editor. Ogni giorno mi dedico alla mia famiglia e al mio lavoro con passione. Amo la scrittura a 360 gradi, per questo ho deciso che sarebbe stata la mia strada.