cipolla in gravidanza
Alimentazione Gravidanza

Cipolle in gravidanza: si o no?

Le cipolle rientrano tra i cibi vietati in gravidanza o possono essere mangiate senza problemi? Scopriamo insieme benefici e controindicazioni di questo ortaggio.

Mangiare cipolle in gravidanza

Quando una donna scopre di essere in attesa inizia subito a modificare alcuni atteggiamenti; cerca di essere più attenta a non fare sforzi, ad avere uno stile di vita quanto più sano possibile e soprattutto presta molta attenzione a tutto ciò che mangia.
Scopriamo insieme se la cipolla rientra tra i cibi da evitare in gravidanza o se invece può essere tranquillamente consumata durante dalle future mamme.

Cipolla proprietà e benefici

Iniziamo col dire che la cipolla in gravidanza può essere mangiata tranquillamente anzi, viene spesso consigliata dai medici alle future mamme per le numerose proprietà.
Ecco alcune proprietà della cipolla:

  • Disintossica il corpo: la cipolla in gravidanza è ottima perché essendo ricca di aminoacidi, come la cisteina e la metionina aiuta a disintossicare il corpo dai metalli pesanti che sono presenti naturalmente nel corpo e che possono essere dannosi per la mamma e il bambino;
  • Aumenta l’immunità: ricche di vitamina C e dalle proprietà antiossidanti le cipolle sono ottime per rafforzare l’immunità della madre e salvaguardare lo sviluppo del feto.
  • Cura il mal di gola: in gravidanza le mamme devono stare attente ad assumere farmaci. Un ottimo rimedio al mal di gola è mangiare cipolle, magari addolcendone il sapore con un pò di miele per rendere il gusto più gradevole.
  • Aiuta a prevenire la gengivite in gravidanza: spesso durante la gravidanza la mamma può soffrire di infiammazione o sanguinamento gengivale. Le cipolle avendo proprietà antibatteriche permettono di migliorare la salute orale.
  • Regola la pressione sanguigna: la cipolla cruda in gravidanza aiuta a regolare la pressione sanguigna, essendo deposito di fitonutrienti. Consumare cipolle durante i pasti permette quindi di prevenire l’insorgere di problemi legati alla pressione alta, l’ipertensione gestazionale, il travaglio pretermine e la gestosi.
  • Combatte il diabete gestazionale: contenendo cromo le cipolle sono ideali per combattere l’insulina e regolare i livelli di zucchero nel sangue. Ottimo quindi per combattere il diabete gestazionale.
  • Cura la stipsi: le cipolle sono fonte di fibre alimentari naturali e quindi permettono di regolare i movimenti intestinali. Durante la gravidanza molte mamme soffrono di stitichezza, che può essere alleviata mangiando cipolle.

Inoltre le cipolle sono adatte anche per tenere sotto controllo il peso in gravidanza grazie al basso contenuto calorico.
Oltre alle proprietà della cipolla vediamo i valori nutrizionali per 100 grammi di prodotto:
Acqua 92,10g;
Carboidrati 5,70g;
Zuccheri solubili 5,70g;
Proteine 1g;
Grassi 0,10g;
Fibre 1g;
Sodio 10mg;
Potassio 140mg;
Ferro 0,40mg;
Calcio 25mg;
Fosforo 35mg;
Vitamina B1 – B2 – B3 0,02mg;
Vitamina A 3mg;
Vitamina C 5mg;
cipolla valori nutrizionali


Leggi anche: Baccalà: Perché Mangiarlo In Gravidanza

Cipolle benefici e controindicazioni

Nonostante siano molti i benefici della cipolla non è detto che possa essere mangiata senza problemi durante la gestazione. Ecco alcuni dei possibili effetti collaterali che si possono riscontrare mangiando cipolle in gravidanza.

  • Bruciore di stomaco e diarrea: a causa del sapore la cipolla potrebbe non essere tollerata dalla mamma in attesa e causare bruciore di stomaco;
  • Problemi respiratori e allergici: alcune mamme potrebbero avvertire problemi a respirare o diventare allergiche alle cipolle durante la gravidanza. È quindi consigliabile provare a mangiarne un pò per volta per accertarsi che non ci siano spiacevoli conseguenze.
  • Rischio toxoplamosi: essendo un ortaggio la cipolla cresce a stretto contatto con il terreno, quindi potrebbe essere veicolo della toxoplamosi, patologia pericolosa per le donne in gravidanza. È sempre indicato lavare bene le cipolle, così come qualunque tipo di frutta e verdura per evitare di correre rischi.

Di seguito un video interessante sulla toxoplasmosi in gravidanza:

Leggi anche: Pomodori In Gravidanza: Si Possono Mangiare?

Come mangiare le cipolle in gravidanza

Assodato che le cipolle in gravidanza possono essere mangiate tranquillamente, vediamo insieme quali sono i modi migliori per cucinarla.
Innanzitutto è bene precisare che esistono diverse tipologie di cipolle: bianca, rossa e verde. Mentre le prime due possono essere consumate tranquillamente, senza eccedere, in gravidanza, è bene evitare di mangiare la cipolla verde perché potrebbe causare problemi a chi soffre di acidità, gastrite o tachicardia.
Inoltre sarebbe meglio scegliere di mangiare le cipolle cotte perché più facilmente digeribili. Un’idea per consumare le cipolle cotte potrebbe essere cucinare la cipolla bollita, i benefici sono indicati per chi soffre di reumatismi. Infine scegliere di mangiare le cipolle lesse: le proprietà restano invariate ma risulteranno maggiormente digeribili per le mamme.
proprietà della cipolla
Leggi anche: Spinaci: i benefici e le controindicazioni