Valentino nome
Augurando Nomi Nomi maschili Onomastico

Valentino: significato del nome e onomastico

Alla scoperta della storia, dell’onomastico e del significato del nome Valentino

Lo chiameremo come S.Valentino!

Scegliere il nome per il proprio bambino non è cosa da poco, anzi. Un nome piacevole, importante, di cui andare fieri…ma perché no? Un nome che sia anche di buon auspicio per il nascituro, andiamo a scoprire perché il nome Valentino lo è!

Valentino: significato del nome

Di origine latina, il significato del nome Valentino è “colui (o colei) che vale, che è in salute”. Si può dunque dire che si tratti di un nome augurale e che sia particolarmente adatto a una personalità tenace, appassionata ed energica.
Inoltre, anche il nome Valerio (o Valeria) ha la stessa origine del nome Valentino (o Valentina): entrambi derivano, infatti, dal verbo latino valere che significa “star bene”. Tuttavia, ci sono dei ricercatori che sostengono come, invece, il nome Valentino abbia origini etrusche e derivi, in particolare, dal verbo vala, il cui significato è però ancora incerto.

San Valentino

Leggi anche: Aforismi e poesie per la nascita

Valentino: onomastico, portafortuna e qualità di chi porta questo nome

L’onomastico di Valentino si festeggia il 14 febbraio, giorno dedicato a San Valentino, Santo protettore degli innamorati e degli epilettici, tuttavia, esiste anche una variante del nome Valentino che viene celebrata il 29 luglio (San Valente, vescovo di Verona).
Gli elementi portafortuna associati al nome Valentino sono:

  • Numero fortunato: 7
  • Segno zodiacale: Bilancia
  • Colore: Blu
  • Pietra portafortuna: Zaffiro
  • Metallo: Rame
  • Animale: Ippocampo
  • Pianta: Digitale

Un bambino di nome Valentino sarà tendenzialmente pacifico, ma pronto a combattere di fronte a ogni ostacolo, profondamente altruista e assolutamente speciale. Il significato di Valentino non mente, infatti, sarà sempre pronto a sacrificarsi per chi ama, diventando un amante amorevole.

valentino

Leggi anche: Lettera a mio figlio: le parole più belle da dedicare

Perché San Valentino da Terni è diventato San Valentino Santo protettore degli innamorati?

In prossimità dell’onomastico di Valentino, parliamo del Valentino più famoso: San Valentino Santo protettore degli innamorati e degli epilettici.
Qualcuno sostiene che San Valentino, medico, presbitero e martire del III secolo, iniziò a essere celebrato il 14 febbraio come San Valentino, Santo degli innamorati poiché, anticamente, si pensava che, in quel giorno, terminasse il corteggiamento amoroso e iniziasse l’accoppiamento degli uccelli, i quali, in questo modo, annunciavano l’inizio della primavera.
Altri sostengono, invece, che il festeggiamento dell’onomastico di Valentino proprio in quella data dipenda da un evento molto importante della vita di San Valentino: sotto Aureliano, infatti, egli concesse il matrimonio a una coppia pagana che desiderava unirsi al più presto in vista dell’imminente morte di lei (la sposa era gravemente malata). In questo modo, San Valentino scatenò la rabbia dell’imperatore Aureliano per aver, appunto, trasformato un rito pagano come quello della fertilità in un sacramento religioso e, dopo essere stato perseguitato e imprigionato per lungo tempo, all’età di 97 anni, il 14 febbraio 273, fu decapitato.
Venerato dalla chiesa cattolica, ortodossa e, successivamente, anche da quella anglicana, le reliquie di S. Valentino sono ancora oggi conservate in una teca all’interno della basilica a lui intitolata a Terni.
Naturalmente la vita di S. Valentino conta diversi aneddoti di cui non si è trattato ed è per questo che, se la storia di S. Valentino vi ha incuriosite, l’invito è quello di dare un’occhiata al video e al link qui sotto.

Leggi anche: La storia di San valentino: il giorno, le origini e il santo

Altre personalità importanti di nome Valentino

Dopo aver parlato del famoso San Valentino Santo (la sua fama, per molti, dipende forse dall’estrema commercializzazione subita dal giorno di S. Valentino), non si può non citare tutte le altre importanti personalità, più o meno contemporanee, di nome Valentino:

  • Valentino Rossi, motociclista
  • Valentino Bompiani, editore
  • Valentino (Garavani), stilista
  • Rodolfo Valentino, attore
  • Cesare Borgia detto “il Valentino”, celebre condottiero.

Anche nella sua versione femminile, il nome Valentino ci riporta a personalità, donne, di spicco come:

  • Valentina Tereskova, prima astronauta donna
  • Valentina Cortese, attrice
  • Valentina Fortunato, attrice
  • Valentina Vezzali, schermitrice.

La letteratura, inoltre, evidenzia quanto il nome Valentino o la sua versione femminile siano da sempre piuttosto diffusi: da Valentina, eroina dei fumetti di Guido Crepax, alla poesia Valentino di Giovanni Pascoli, dal romanzo Valentina di George Sand al Principe Valiant di Harold Foster.

giorno San Valentino

Leggi anche: San Valentino: 134 frasi, aforismi e citazioni da dedicare a chi si ama

Varianti del nome Valentino

Il nome Valentino ha diverse varianti, vediamo quali sono:

  • Valente (come già detto, l’onomastico di Valentino in questa variante, non si festeggia il 14 febbraio ma ricorre il 29 luglio in memoria di Valente, vescovo di Verona)
  • Valenzo
  • Valenzio
  • Valenzano
  • Valentiniano.

Vediamo anche le varianti di Valentina, versione femminile del nome Valentino:

  • Valenta
  • Valenzia
  • Vale (diminutivo popolare applicabile anche al maschile e valido anche per Valerio e Valeria).

Ma non ci sono solo varianti italiane, infatti, il nome Valentino è diffuso anche in diversi Paesi stranieri, vediamo in quali forme:

  • Valentìn: diffuso in Spagna
  • Valentin: diffuso in Francia, Inghilterra, Russia e Germania
  • Valent o Valiant: diffuso in Inghilterra
  • Valentinus: tipicamente latino, diffuso in Germania
  • Valens: tipicamente latino, diffuso in Francia
  • Valentinien: diffuso in Francia
  • Valia: diffuso in Russia
  • Felten: diffuso in Germania.

Al femminile, invece, troviamo le varianti Valentine (diffuso in Francia, Inghilterra e Germania) e Valiaka in Russia.

Valentino significato

Leggi anche: Frasi per una figlia: più di 140 aforismi da dedicare

Diffusione del nome Valentino in Italia

Dopo aver appreso il significato del nome Valentino, aver scoperto di più sul giorno di San Valentino e ricercato informazioni su storia e onomastico di San Valentino, ne siete certi…avete scelto il nome Valentino per il vostro bambino!
Avete solo un piccolo cruccio: quando andrà all’asilo o a scuola, troverà altri bambini di nome Valentino? Se sì, lo chiameranno per cognome o useranno il nome che tanto amate e che non potevate non scegliere perché, ebbene sì, proprio il giorno di San Valentino è davvero una ricorrenza importante per la vostra storia?
Come già detto, il nome che avete scelto è abbastanza diffuso, infatti, in Italia, ci sono circa 36.608 persone che portano il nome Valentino (per intenderci, circa 1 su 1649 abitanti) e la diffusione maggiore si ha nel Nord Italia (62%), segue il Centro Italia (22.3%) e, infine, troviamo Sud e isole (15.3%).
In ogni caso, l’importante è che ricordiate che il nome Valentino è un nome augurale e che, indipendentemente dalla sua diffusione, per voi sarà sempre e solo il nome della persona più importante della vostra vita.

Valentino nome
Fonte: Istat
nome Valentino
Fonte: Istat

Leggi anche: Poesie per la mamma: una raccolta delle poesie più belle da dedicare alla mamma nelle occasioni speciali

Frasi per celebrare l’onomastico di Valentino

Non perdetevi, ora, le più belle frasi d’augurio per  celebrare S. Valentino in modo simpatico e affettuoso. Perché, si sa, il giorno di San Valentino è speciale e una dedica farà senz’altro sorridere il cuore di chi la riceverà. Inoltre per molte altre frasi di San Valentino clicca qui.

Un nome, un giorno da non dimenticare, per una persona unica e speciale. Buon Onomastico Valentino!

In occasione del tuo Onomastico, voglio farti i miei più cari auguri e ricordarti che potrai sempre contare sulla mia amicizia. Auguri Valentino!

Da sempre il tuo nome è per me simbolo di tutto ciò che c’è di bello e dolce: buon Onomastico Valentino!

Il calendario dice che oggi è il tuo giorno, ma per me ogni giorno dell’anno è dedicato a te. Tanti auguri Valentino.

Non è il nome a rendere unica una persona, ma la persona a rendere unico il nome. Buon Onomastico Valentino.

Un nome comune, ma una persona unica e speciale! Buon Onomastico Valentino.

Buon Onomastico Valentino! Oggi è un giorno speciale perché si festeggia l’amore, che fa rima con il tuo nome. Tanti auguri, pace e serenità.

Un nome, tanto amore! Auguri Valentino.

Il Santo ha portato il tuo nome era favoloso: devi esser fiero di chiamarti come lui! Auguri Valentino.

Tutto il mio affetto e un augurio colmo di gioia per il tuo Onomastico, Valentino.

san Valentino onomastico

Leggi anche: San Valentino: poesie e filastrocche per la festa degli innamorati

Immagini e video per il giorno di S. Valentino

Di seguito, potete trovare anche qualche immagine e qualche video da personalizzare e condividere con chi amate, per augurare buon onomastico e festeggiare il più dolce dei giorni, il giorno di San Valentino. Se invece cerchi altre immagini per San Valentino clicca qui.
Felice onomastico, Valentino! E buon S. Valentino a tutti!

san Valentino storia
Un grande bacio tutto per te! Buon onomastico Valentino!

san Valentino giorno

san Valentino Santo
I migliori auguri di buon onomastico, Valentino!

nome Valentino

onomastico san valentino

s. Valentino

Valentino nome
Se potessi ritornare indietro, sceglierei ancora te e mille volte ancora te amore mio! Buon San Valentino.

onomastico San Valentino

S. Valentino
Tanti auguri di buon onomastico Valentino!

Leggi anche: Festa di San Valentino: 60 disegni da colorare

Paola Cittadino