una frase sulla violenza sulle donne
Frasi

Frasi sulle violenza sulle donne: 82 pensieri e immagini da condividere

Quello della violenza sulle donne è un tema ancora troppo sottovalutato. In questo articolo abbiamo raccolto frasi, poesie, immagini che vi aiuteranno a riflettere.

Violenza sulle donne frasi

Le donne non dovrebbero essere toccate nemmeno con un dito, ma purtroppo spesso non è così. Sempre di più, soprattutto ai giorni nostri, la violenza che si consuma nelle mura di casa e che vede come vittime mamme, fidanzate e le donne in generale è aumentata. È importante sensibilizzare quanto più possibile sull’argomento e per farlo abbiamo deciso di raccogliere le frasi sulla violenza sulle donne più belle, raccontate anche tramite immagini.

Aforismi violenza sulle donne

Iniziamo questa raccolta di aforismi sulla violenza sulle donne, frasi celebri con tanti pensieri di personaggi più o meno famosi, che si sono schierati in primo piano per difendere i diritti umani che vengono violati, in questo caso, ai danni delle donne. Troverete di seguito frasi sulla violenza sulle donne di Shakespeare ma anche parole che fanno riflettere di volti noti contemporanei, il che ci fa comprendere quanto la violenza, perpetrata ai danni delle donne, esista purtroppo da sempre.

Anche quando non si arriva alla violenza intollerabile dello stupro o alle violenze fisiche, il maschilismo che offende ed umilia è ancora molto forte.
(Michela Marzano)

Fate attenzione anche a quegli uomini che vi vorrebbero come dicono loro, che dopo qualche tempo provano a cambiarvi, a manovrarvi. Attenzione alla violenza che non fa rumore e non lascia lividi, ma fa comunque a pezzi. Attenzione, perché chi vi ama non vi fa sentire inadeguate, come se non foste mai abbastanza. Non cercate di salvare chi non sa amare. Salvate voi stesse, piuttosto.
(Susanna Casciani)

Gli autori di abusi spesso fanno credere alle loro vittime di essere in qualche modo responsabili dei loro stessi abusi. Tali nozioni fuori luogo spostano la colpa dell’abuso dall’abusatore all’abusato.
(Mallika Nawal)

La violenza è il tipo di possesso.
(Arif Naseem)

Nessuna parte di me che cercava di spiegarmi che stava facendo del bene. Non sapevo nemmeno cosa stesse succedendo dentro di me, quindi come avrei potuto spiegarglielo?
(Sierra D. Waters, Debbie)

Voglio scrivere una poesia per le donne di Long Island che, quando mostro loro il coltello che porto nella borsa, mi dicono che non è abbastanza grande,
(Olivia Gatwood, Inno alle donne di Long Island)

La mascolinità tossica, la violenza contro donne e bambini, il razzismo sono tutte malattie perniciose prevalenti nel nostro mondo. Insieme alle pandemie, dobbiamo anche sbarazzarci di queste viziose negatività. Dobbiamo fare in modo che questo mondo cambi in meglio.
(Avijeet Das)

Vorrei che fossimo in grado di trasmettere il nostro messaggio a livello globale sulla necessità di riconoscere i genocidi passati al fine di prevenirne di nuovi. Speriamo che il nostro messaggio di pace e giustizia raggiunga ogni angolo del mondo.
(Widad Akreyi)

Trovare violenza contro le donne significa aprirsi al grande potere delle donne, al mistero delle donne, al cuore delle donne, alla sessualità selvaggia senza fine e alla creatività delle donne – e non avere paura.
(Eve Ensle)

La violenza è fondamentale per il patriarcato e le forme di violenza sistemica sono interconnesse nelle società occidentali. Riconoscere le somiglianze tra le forme di oppressione (come il razzismo, l’abuso sui minori, lo specismo e il sessismo, per esempio) è essenziale.
(Lisa Kemmerer)

Esistono due tipi di maschi: uomini che difendono i diritti delle donne e codardi. La scelta è tua.
(Abaida Mahmood)

Lettrice, non posso prometterti che avrai meno paura quando finirai questo libro, ma spero che ti sentirai più in grado di nominare ciò che vive dentro di te.
(Olivia Gatwood, La vita del partito)

E’ la cultura che deve cambiare: le credenza, la storia e il comportamento che stanno alla base della cultura.
Mettere fine alla violenza contro le donne non è una forma di altruismo o qualcosa che si fa come atto caritatevole. Non è neppure qualcosa che si possa stabilire per legge, anche se le leggi contribuiscono a proteggere le donne.
(Eve Ensler)

Non sposare un uomo violento: i bambini imparano in fretta.
(Slogan sulla violenza contro le donne)

Un atto violento perfora l’atmosfera creando una crepa attraverso la quale la corrente fredda e umida del suo ricordo soffia per sempre.
(Jane Stanton Hitchcock)

– Sono stata per anni insieme a un uomo che non mi meritava, che non mi rispettava, che mi umiliava.
– Perché non l’hai lasciato subito?
– Perché mi ha messo una benda sugli occhi e mi ha fatto perdere l’orientamento.
Non trovavo più il luogo in cui tenevo la mia rabbia, in cui conservavo il mio valore.
(Fabrizio Caramagna)

La famiglia, questa isola di sicurezza, può essere al tempo stesso il luogo della violenza estrema.
(Boris Cyrulnik)

Oggi ho indossato un paio di vecchi jeans sbiaditi e una semplice camicia grigia larga. Non mi sono nemmeno fatta la doccia e non mi sono truccata un grammo. Ho afferrato una giacca oversize nera consumata per coprirmi anche se fuori fa caldo. Ultimamente ho preso decisioni consapevoli per assomigliare meno a ciò che sento che un maschio voglia vedere. Voglio scomparire.
(Sierra D. Waters, Debbie)

Questo momento definirebbe il mio ricordo di quella notte, e delle tante notti simili, per un decennio. In esso mi vedevo indistruttibile, tenera come la pietra. All’inizio ci credevo e basta, fino a quando un giorno è diventata la verità. Poi sono stata in grado di dire a me stesso, senza mentire, che non mi ha influenzato, che non ha influenzato me, perché nulla mi ha influenzato. Non capivo quanto avevo morbosamente ragione. Come mi ero svuotata. Nonostante la mia ossessione per le conseguenze di quella notte, avevo frainteso la verità vitale: che non mi stava influenzando, che era il suo effetto.
(Tara Westover)

La violenza era così indescrivibile, così al di là della mia banca di esperienza, che la mia mente è intervenuta – non avendo altra scelta che lasciare il mio corpo fragile, dove erano possibili così tanti danni.
(Bianca Bowers)

Sì, adoriamo gli uomini buoni nelle nostre vite e talvolta, anche quelli cattivi, ma che non siamo in piena rivoluzione contro molti di loro è piuttosto sorprendente se si considera questa verità: gli uomini possono violentare e uccidere donne e ancora tornare a casa per una cena cucinata da una persona.
(Jessica Valenti)

Il rispetto di sé per definizione è una fiducia e un orgoglio nel sapere che il tuo comportamento è sia onorevole che dignitoso. Quando molesti o diffidi qualcuno, non solo manchi di rispetto, ma anche te stesso.
Molestie di strada, violenza sessuale, molestie sessuali, violenza di genere e razzismo, sono tutti atti compiuti da una persona che in realtà non ha rispetto di sé. Rispetti te stesso rispettando gli altri.
(Miya Yamanouchi)

La verità è: è un privilegio avere il tuo corpo cercato.
(Olivia Gatwood)

Le donne di Juarez e le donne di tutto il mondo non vogliono vendicarsi, non più di quanto Procne e Philomela. Quello che vogliono è poter contare sugli dei moderni – la polizia, i tribunali e i media – per la giustizia.
(Helen Morale)

Ogni volta che alzava le mani su di lei. Ha ucciso un principe di una fiaba da qualche parte nel profondo del suo cuore, brutalmente.
(Akshay Vasu)

Gli uomini proteggono le donne da quelli come loro.
(Ljupka Cvetanova)

Temevo che il mio corpo si sarebbe rabbrividito quando toccato. Ogni impronta digitale straniera sulla mia pelle apparteneva ai trasgressori.
(Bianca Bowers)

Lui (il marito) si sarebbe messo in piedi sopra la sua testa e le avrebbe detto che non c’era altro posto dove andare, nessuno la voleva e nessuno veniva in suo soccorso.
Hai idea di quanto sia cupo, senza speranza e finita si senta a quel punto? Ho avuto brividi solo a scriverne.
(Fatima Mohammed)

Non ti è permesso allevare ragazzi che rifiutano ogni cosa femminile, quindi arrabbiarti quando diventano uomini che odiano le donne.
(Darnell Lamont Walker)

Un abusatore non è abusivo. Di solito dimostrano tratti caratteriali positivi per la maggior parte del tempo. Questo è ciò che rende l’abuso così confuso quando succede, e ciò che rende molto più difficile ripartire.
(Miya Yamanouchi)

Lo stupro è un’arma di guerra, un atto di aggressione e un crimine contro l’umanità.
(Angelina Jolie)

Soprattutto oggi, in epoca di permissivismo sessuale, lo stupro non risponde a un bisogno fisiologico, facilmente appagabile altrimenti, ma a quello psicologico di umiliare e annullare la donna, il nemico di sempre sfuggito al controllo.
(Massimo Fini)

Se una donna viene molestata, è perché lo ha chiesto? Si è vestita per questo? Ha camminato per questo? Lei ha parlato per questo? Vorrei metterlo alla prova.
(Fatima Mohammed)

Era molto più facile spiegare il velo che rispondere alle domande sulle ferite.
(Pawan Mishra)

Se vogliamo combattere la discriminazione e l’ingiustizia contro le donne, dobbiamo partire da casa perché se una donna non può essere al sicuro nella propria casa, non ci si può aspettare che si senta al sicuro da nessuna parte.
(Aysha Taryam)

Il pericolo di tollerare qualsiasi comportamento doloroso è che può diventare troppo rapidamente la norma. Se ci permettiamo di “cavarcela” con qualsiasi cosa che sappiamo essere distruttiva – come schiaffeggiare un bambino o un partner in faccia – senza assumerci la responsabilità della gravità di ciò che abbiamo fatto, abbiamo molte più probabilità di ridurre al minimo l’offesa : “Forse ho reagito in modo eccessivo, ma lei deve imparare a non farmi partire così.” . . . “poiché il partner è percepito come la causa della violenza, l’autore si sente giustificato nell’usarlo.” Una volta che le azioni sono giustificate, è più probabile che vengano ripetute.
(Linda G. Mills)

Chiedi a un uomo qual è la sua più grande paura da vivere il carcere, e quasi inevitabilmente dirà che teme di essere violentato. Cosa possiamo dedurre dal fatto che la prigione è per gli uomini ciò che è la vita è per così tante donne?
(Soraya Chemaly)

Le donne affrontano una dura battaglia, dal sessismo e dalla violenza alla disuguaglianza. In alcune aree, sono costretti a confrontarsi con una cultura che promuove pratiche primitive che li mettono in pericolo, non solo fisicamente, ma anche emotivamente. ”
(Hagir Elsheikh)

Per tutte le violenze consumate su di lei, per tutte le umiliazioni che ha subito, per il suo corpo che avete sfruttato, per la sua intelligenza che avete calpestato, per l’ignoranza in cui l’avete lasciata, per la libertà che le avete negato, per la bocca che le avete tappato, per le sue ali che avete tarpato, per tutto questo: in piedi, signori, davanti ad una Donna!
(William Shakespeare)

È quando finalmente ci rendiamo conto dell’inutilità della violenza e dell’invalidità della guerra, la gente di questo mondo finalmente si sveglia!
(Avijeet Das)

Esiste un simile sistema di discriminazione, che si estende ben oltre una piccola regione geografica all’intero globo; tocca ogni nazione, perpetuando ed espandendo la tratta di schiavi umani, mutilazioni corporee e persino omicidi legittimati su vasta scala. Questo sistema si basa sulla presunzione che uomini e ragazzi siano superiori alle donne e alle ragazze, ed è supportato da alcuni capi religiosi maschili che distorcono la Sacra Bibbia, il Corano e altri testi sacri per perpetuare la loro affermazione che le femmine sono, in alcuni modi basilari, inferiori a loro, non qualificati per servire Dio a parità di condizioni. Molti uomini non sono d’accordo, ma rimangono in silenzio per godere dei benefici del loro status dominante. Questa falsa premessa fornisce una giustificazione per la discriminazione sessuale in quasi tutti i regni della vita secolare e religiosa.
(Jimmy Carter)

Scambiamo tutto per amore, mentre l’amore con la violenza e le botte non c’entra un tubo. L’amore, con gli schiaffi e i pugni, c’entra come la libertà con la prigione. Un uomo che ci mena non ci ama. Mettiamocelo in testa. Salviamolo sull’hard disk. Vogliamo credere che ci ami? Bene. Allora ci ama MALE. Non è questo l’amore. Invece noi ci illudiamo di poter cambiare le cose, di poter correggere gli uomini maneschi, di riuscire a farli crescere anche quando gli si è bloccato lo sviluppo, e scalciano e urlano come bambini capricciosi. Solo che sono bambini alti uno e ottanta, con le spalle da gorilla e le mani che sembrano vanghe. Non illudiamoci mai, mai e poi mai, di poterli cambiare, o che possano cambiare per amore nostro. Anche se piangono come vitelli e dicono che non lo faranno più. Non caschiamoci e chiediamo aiuto il prima possibile. E se una figlia ha un fidanzato così, prendiamola, impacchettiamola e riportiamola a casa.”
(Luciana Littizzetto)

aforismi contro la violenza sulle donne
Nessuno, di fronte alle donne, è più arrogante, aggressivo e sdegnoso dell’uomo malsicuro della propria virilità. (Simone de Beauvoir)

Leggi anche: Frasi Sulle Donne Forti: 116 Poesie, Citazioni E Pensieri Sulle Donne

La violenza sulle donne: frasi da condividere

Proseguiamo il nostro percorso per dire no alla violenza sulle donne, con frasi pronunciate per lo più da donne, che hanno vissuto in prima persona violenza, o che, anche se non direttamente, sanno cosa vuol dire sentirsi violate. Il tema della violenza sulle donne è oggetto di forti discussioni morali e forse non tutti sanno che esiste la giornata contro la violenza sulle donne. Con le frasi che vi proponiamo di seguito aiutiamo a dire stop alla violenza sulle donne. Frasi profonde da condividere per dare forza a chi è vittima di violenza o semplicemente per sensibilizzare sull’argomento.

E’ mai esistito qualcuno così maltrattato, così vilipeso, così insultato, tanto crudelmente e ingiustamente calpestato come noi donne?
(Jane Anger)

Quanto più la donna cerca di affermarsi come uguale in dignità, valore e diritti all’uomo, tanto più l’uomo reagisce in modo violento. La paura di perdere anche solo alcune briciole di potere lo rende volgare, aggressivo e violento.
(Michela Marzano)

La violenza è una malattia, una malattia che danneggia tutti coloro che lo usano, indipendentemente dalla causa.
(Chris Hedges)

Siamo state amate e odiate, adorate e rinnegate, baciate e uccise, solo perché donne.
(Alda Merini)

Lentamente, mi sono reso conto che nulla era più importante che fermare la violenza nei confronti delle donne – che la profanazione delle donne indicava l’incapacità degli esseri umani di onorare e proteggere la vita e che questo fallimento sarebbe, se non lo avessimo corretto, essere la fine di tutti noi. Non penso di essere estrema. Quando stupri, picchi, mutili, bruci, seppellisci e terrorizzi le donne, distruggi l’energia vitale del pianeta. Forzi ciò che deve essere aperto, fiducioso, educativo, creativo ad essere piegato, sterile e rotto.
(Eve Ensler)

Non serve fare pace con una carezza,
se poi devi diventare di nuovo un giocattolo rotto.
(Fabrizio Caramagna)

Mi è capitato in una strada buia, di prendere il cellulare dalla borsa e fingere: “Sì, sto arrivando”. Ci si sente sempre un po’ prede, vittime potenziali, per il solo fatto di essere donne.
(Miriam Leone)

C’è un momento che devi decidere: o sei la principessa che aspetta di essere salvata o sei la guerriera che si salva da sé… Io credo di aver già scelto… Mi sono salvata da sola.
(Marilyn Monroe)

La violenza non è forza ma debolezza, né mai può essere creatrice di cosa alcuna, ma soltanto distruggerla.
(Benedetto Croce)

L’uomo violento può essere di buona famiglia e avere un buon livello di istruzione. Poco importa il lavoro che fa o la posizione sociale che occupa. Si tratta di uomini che non accettano l’autonomia femminile e che, spesso per debolezza, vogliono controllare la donna e sottometterla al loro volere.
(Michela Marzano)

Gli uomini hanno paura che le donne ridano di loro. Le donne hanno paura che gli uomini le uccidano.
(Margaret Atwood)

Un uomo che ci picchia è uno stronzo. Sempre. E dobbiamo capirlo subito. Al primo schiaffo. Perché tanto arriverà anche il secondo, e poi un terzo e un quarto. L’amore rende felici e riempie il cuore, non rompe costole e non lascia lividi sulla faccia. Pensiamo mica di avere sette vite come i gatti? No. Ne abbiamo una sola. Non buttiamola via.
(Luciana Littizzetto)

Per non arrossire davanti alla propria vittima, l’uomo che ha cominciato a ferirla la uccide.
(Honoré de Balzac)

Gli uomini violenti esercitano la violenza (da quella verbale a quella fisica e sessuale) per paura di perdere il potere: il loro atteggiamento è percepito come «normale»; fa parte del copione della virilità cui in genere aderiscono profondamente. Talvolta sono insicuri e hanno poca fiducia in se stessi, ma, invece di cercare di capire che cosa esattamente non vada bene nella propria vita, accusano le donne e le considerano responsabili dei loro fallimenti. Progressivamente, trasformano la vita della donna in un incubo: la incitano a smettere di lavorare; dicono di volere un figlio e poi, quando la donna è incinta, la esortano ad abortire; hanno delle amanti, ma non tollerano che le donne, a loro volta, abbiano altre relazioni. E, quando la donna cerca di rifarsi la vita con un altro, la cercano, la minacciano, la picchiano, talvolta l’uccidono.
(Michela Marzano)

I diritti delle donne sono una responsabilità di tutto il genere umano; lottare contro ogni forma di violenza nei confronti delle donne è un obbligo dell’umanità; il rafforzamento del potere di azione delle donne significa il progresso di tutta l’umanità.
(Kofi Hannam)

Si comincia con la spezia del sarcasmo (quanti sono i motti o le barzellette antifemminili) e poi, piano piano, superiorità, disprezzo ma anche una segreta e inconscia paura precipitano nella violenza che spesso fiorisce proprio tra le pareti domestiche
(Gianfranco Ravasi)

aforismi sulla violenza alle donne
Viviamo in un mondo in cui ci nascondiamo per fare l’amore, mentre la violenza e l’odio si diffondono alla luce del sole. (John Lennon)

Leggi anche: Frasi Divertenti Sulle Donne: 115 Battute E Immagini Sul Mondo Femminile

Poesia contro la violenza sulle donne

Spesso di fronte ad argomenti così delicati c’è bisogno del tatto che soltanto i poeti riescono ad utilizzare. Per questo di seguito vi proponiamo un modo diverso per dire no alla violenza sulle donne: la poesia. Tante frasi significative raccolte in rima che potranno essere di conforto o potranno far riflettere sull’importanza del tema.

O quant’amo vedere, cara indolente,
delle tue membra belle,
come tremula stella rilucente,
luccicare la pelle!
Sulla capigliatura tua profonda
dall’acri essenze asprine,
odorosa marea vagabonda
di onde turchine,
come un bastimento che si desta
al vento antelucano
l’anima mia al salpare s’appresta
per un cielo lontano.
I tuoi occhi in cui nulla si rivela
di dolce né d’amaro
son due freddi gioielli, una miscela
d’oro e di duro acciaro.
Quando cammini cadenzatamente
bella nell’espansione,
si direbbe, al vederti, che un serpente
danzi in cima a un bastone.
(Il serpente che danza, Charles Baudelaire)

Cara beltà che amore
Lunge m’inspiri o nascondendo il viso,
Fuor se nel sonno il core
Ombra diva mi scuoti,
O ne’ campi ove splenda
Più vago il giorno e di natura il riso;
Forse tu l’innocente
Secol beasti che dall’oro ha nome,
Or leve intra la gente
Onima voli? o te la sorte avara
Ch’a noi, t’asconde, agli avvenir prepara?
(Alla sua donna, Giacomo Leopardi)

Ogni qual volta l’uomo prende
dal corpo di una donna
senza il suo permesso,
manca di rispetto all’utero
da cui è nato,
contamina il luogo
che l’ha protetto
quando era più indifeso,
profana il tempio
da cui ha iniziato il viaggio.
(Nikita Gill)

Lui puzza di testosterone e di altre donne,
ma tu non lo senti,
e quando la sera ti insulta e
poi si addormenta,
tu fai finta di niente.
Lui ti promette che un giorno cambierà
e diventerà una persona migliore,
ma quel giorno non è oggi.
Oggi è solo il giorno in cui hai chiuso a chiave
la porta della tua dignità
e sei troppo fragile per amare te stessa.
(Fabrizio Caramagna)

Chi è violento con le parole è già un assassino:
le parole sono le prime armi
sempre a disposizione
per ferire e negare la vita di un altro.
(Enzo Bianchi)

La donna è uscita dalla costola dell’uomo,
non dai piedi perché dovesse
essere pestata,
né dalla testa per essere superiore,
ma dal fianco per essere uguale…
un po’ più in basso del braccio
per essere protetta e dal lato del
cuore per essere Amata.
(William Shakespeare)

Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso
sei un granello di colpa
anche agli occhi di Dio
malgrado le tue sante guerre
per l’emancipazione.
Spaccarono la tua bellezza
e rimane uno scheletro d’amore
che però grida ancora vendetta
e soltanto tu riesci
ancora a piangere,
poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli,
poi ti volti e non sai ancora dire
e taci meravigliata
e allora diventi grande come la terra
e innalzi il tuo canto d’amore.
(A tutte le donne, Alda Merini)

contro la violenza sulle donne frasi
La violenza è semplice; le alternative alla violenza sono complesse. (Friedrich Hacker)

Leggi anche: Frasi Tristi E Sulla Tristezza: 111 Aforismi, Pensieri Sulla Depressione, Poesie E Canzoni Tristi Per Superare I Momenti Più Bui

Immagini sulla violenza sulle donne

Nell’epoca dei social un’ immagine può essere molto più incisiva di una semplice frase. Ecco perché vi proponiamo di seguito tantissime immagini contro la violenza sulle donne accompagnate da frasi belle. Condividete quella che più vi colpisce per inviare un messaggio importante.

immagini contro la violenza sulle donne
Lo stupro è proprio di un’idea maschile di vendetta. Una donna se vuole vendicarsi, ti ignora. (Carmen Covito)
violenza sulle donne immagini
“Le donne dovrebbero essere arrabbiate per la violenza e la paura che fanno parte così tanto della nostra vita. Anche gli uomini dovrebbero farlo. ” – Soraya Chemaly
simbolo violenza sulle donne immagini
“Per tutta la vita ho dovuto combattere … Ma non avrei mai pensato di dover combattere in casa mia … Adoro Harpo, dice. Dio sa che lo faccio. Ma lo ucciderò morto prima di lasciarlo battere. ” – Alice Walker
immagini 25 novembre violenza sulle donne
Per non arrossire davanti alla propria vittima, l’uomo che ha cominciato a ferirla la uccide. (Honoré de Balzac)
frasi violenza sulle donne
La violenza è simbolo di impotenza. (Anais Nin)
no alla violenza sulle donne immagini
Solo un piccolo uomo usa violenza sulle donne per sentirsi grande.
immagini violenza sulle donne
La violenza non ha una razza, una classe, una religione o una nazionalità, ma ha un genere “. – Rebecca Solnit
frasi sulla violenza sulle donne oriana fallaci
Quando si violentano, picchiano, storpiano, mutilano, bruciano, seppelliscono, terrorizzano le donne, si distrugge l’energia essenziale della vita su questo pianeta. Si forza quanto è nato per essere aperto, fiducioso, caloroso, creativo e vivo a essere piegato, sterile e domato. (Eve Ensler)
frasi no alla violenza sulle donne
Soprattutto oggi, in epoca di permissivismo sessuale, lo stupro non risponde a un bisogno fisiologico, facilmente appagabile altrimenti, ma a quello psicologico di umiliare e annullare la donna, il nemico di sempre sfuggito al controllo. (Massimo Fini)
immagini sulla violenza sulle donne
La violenza sulle donne è antica come il mondo, ma oggi avremmo voluto sperare che una società avanzata, civile e democratica non nutrisse le cronache di abusi, omicidi e stupri. (Helga Schneider)
immagini no alla violenza sulle donne
Fate l’ammore invece di impugnare quel coltello, la violenza è stata sempre il metodo di chi non ha cervello. (Rocco Hunt)
frasi e aforismi sulla violenza sulle donne
Quanto più la donna cerca di affermarsi come uguale in dignità, valore e diritti all’uomo, tanto più l’uomo reagisce in modo violento. La paura di perdere anche solo alcune briciole di potere lo rende volgare, aggressivo, violento. (Michela Marzano)
frasi contro violenza sulle donne
La violenza domestica è il fronte di prima linea nella guerra contro le donne. (Pearl Cleage)
immagini giornata contro la violenza sulle donne
La violenza contro le donne è una delle più vergognose violazioni dei diritti umani. (Kofi Annan)

Leggi anche: Una raccolta delle più belle frasi da dedicare, adatte per le occasioni più disparate