frasi celebri sulla natura
Frasi

Frasi e immagini sulla natura: 150 tra pensieri e aforismi sulla natura

Una selezione delle più belle frasi sulla natura per coglierne la bellezza e la magnificenza

La natura: aforismi e citazioni per coglierne la bellezza

I colori di un tramonto, le onde del mare, un cielo stellato, basta guardarsi intorno per capire che la natura ci regala ogni giorno lo spettacolo più emozionante e raro al quale possiamo assistere. Da sempre l’uomo è diviso da un dilemma: amare la natura o farla sua, sfruttandola senza remore a proprio piacimento? In questo articolo presentiamo una ricca raccolta di frasi sulla natura più belle e significative. Poesie, citazioni e frasi celebri sulla natura che aiuteranno i nostri lettori a coglierne la magnifica grandezza.

Frasi e aforismi sulla natura

Nonostante l’uomo l’abbia deturpata, privandola nei secoli dei suoi spazi e della libertà, la natura resiste con una forza strabiliante. Bella, rigogliosa ed energica, la natura è il bene più prezioso che possediamo e dovremmo imparare ad amarla, proteggerla e darle il rispetto che merita. Di seguito alcune imperdibili frasi sulla bellezza della natura. Una raccolta di frasi famose sulla natura e aforismi sulla natura dai quali lasciarsi ispirare.

Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un’alba o un tramonto.
(Tiziano Terzani)

La natura è a disposizione di tutti e non chiede nulla in cambio: chiunque può godere della bellezza di un fiore, dei raggi del sole e del canto delle onde del mare.

La natura ci sfida ad essere solidali e attenti alla custodia del creato, anche per prevenire, per quanto possibile, le conseguenze più gravi.
(Papa Francesco)

La natura è un’opera d’arte a cielo aperto.

Lo sai, seguo il consiglio: ogni volta che passo davanti ad un mandorlo in fiore mi tolgo il cappello.
(Ermanno Olmi)

La natura è uno spettacolo per il quale il pubblico non deve pagare il biglietto.

Che errore è stato allontanarsi dalla natura! Nella sua varietà, nella sua bellezza, nella sua crudeltà, nella sua infinita, ineguagliabile grandezza c’è tutto il senso della vita.
(Tiziano Terzani)

Non potrai dire di aver conosciuto la pace se non avrai sentito la brezza del mattino accarezzarti il viso.

Camminare per me significa entrare nella natura. Ed è per questo che cammino lentamente, non corro quasi mai. La Natura per me non è un campo da ginnastica. Io vado per vedere, per sentire, con tutti i miei sensi. Così il mio spirito entra negli alberi, nel prato, nei fiori. Le alte montagne sono per me un sentimento.
(Reinhold Messner)

La natura non si osserva con gli occhi ma affondando le mani nella terra, i piedi nell’acqua gelida di un ruscello, il viso nel vento.

Se vuoi beneficiare dei doni della natura devi adattarti ai suoi bisogni, alle sue regole e norme.
(Shimon Peres)

L’incanto della natura, il mistero affascinante che l’avvolge sono forse l’unica chiave di cui disponiamo per cercare di aprire la porta che ci separa dalla verità.
(Romano Battaglia)

Mi sembra che tutti noi guardiamo troppo alla Natura e viviamo troppo poco con essa.
(Oscar Wilde)

La natura si è a poco a poco ristretta, nella nostra concezione, ai fiorellini che vegetano, e agli animali domestici utili per la nostra nutrizione, pei nostri lavori, o per la nostra difesa. Con ciò anche l’anima nostra si è rattrappita.
(Maria Montessori)

La natura è fondamentalmente indifferente. È spietata, noncurante nei tuoi confronti. Non le interessa se vivi o se muori, se hai successo o fallisci, se provi piacere o dolore.
(Michael Crichton)

Ci si poteva sdraiare sotto un ciliegio, chiudere gli occhi, ascoltare la brezza che si insinuava tra le foglie e pensare che al mondo non ci fosse posto più bello.
(Khaled Hosseini)

La natura è in cima alla lista dei potenti tranquillizzanti e dei riduttori di stress. È stato accertato che il semplice suono dell’acqua che scorre riduce la pressione arteriosa.
(Patch Adams)

Guarda gli alberi, guarda gli uccelli, guarda le nuvole, le stelle… e se hai occhi potrai vedere che l’esistenza intera è ricolma di gioia. Ogni cosa è felicità pura. Gli alberi sono felici senza alcun motivo; non diventeranno primi ministri o presidenti e non diventeranno ricchi – non hanno nemmeno un conto in banca! Guarda i fiori. È incredibile come siano felici i fiori – e senza alcuna ragione.
(Osho)

Non dimenticate che la terra si diletta a sentire i vostri piedi nudi e i venti desiderano intensamente giocare con i vostri capelli.
(Khalil Gibran)

Ogni filo d’erba sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
(Fabrizio Caramagna)

bellezza natura
Solleva la natura, Dio è sotto.
(Victor Hugo)

E questa nostra vita, via dalla folla, trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre, e ovunque il bene.
(William Shakespeare)

La via più chiara verso l’Universo è attraverso una foresta selvaggia.
(John Muir)

Davanti a un prato apriti alla chiarezza, abbraccia la semplicità, cancella l’egoismo. Vedi tutto come se fosse il seme di qualcosa.
(Fabrizio Caramagna)

Ogni volta che la pressione della nostra complessa vita cittadina fluidifica il sangue e intorpidisce il mio cervello, cerco sollievo nella natura; e quando sento il giallo lamento del coyote all’alba, le mie preoccupazioni mi abbandonano e sono felice.
(Hamlin Garland)

Cosa conosci di più poetico del cielo illuminato a festa dopo una tempesta?

Quanto più uno vive solo, sul fiume o in aperta campagna, tanto più si rende conto che non c’è nulla di più bello e più grande del compiere gli obblighi della propria vita quotidiana, semplicemente e naturalmente. Dall’erba dei campi alle stelle del cielo, ogni cosa fa proprio questo; c’è tale pace profonda e tale immensa bellezza nella natura, proprio perché nulla cerca di trasgredire i suoi limiti.
(Tagore)

In ogni passeggiata nella natura l’uomo riceve molto di più di ciò che cerca.
(John Muir)

Quando ho bisogno di ricreare me stesso vado in cerca della foresta più buia, della palude più fitta e impenetrabile: qui risiede la forza, la quintessenza della Natura… la vasta, selvaggia, terribile madre di noi tutti, la Natura.
(Henry David Thoreau)

La natura è capricciosa, mutevole, talvolta pericolosa. Ma cosa c’è di più bello dell’alternarsi delle stagioni?

Mentre sei seduto sul pendio di una collina, steso sotto gli alberi di una foresta o accoccolato con le gambe bagnate sulla riva sassosa di un torrente di montagna, si apre la grande porta.
(Stephen Graham)

Quando uomini e montagne si incontrano, grandi cose accadono.
(William Blake)

Una lunga passeggiata nella natura è la miglior meditazione che si possa fare.

La natura può allestire spettacoli straordinari. Il palcoscenico è immenso, le luci strabilianti, le comparse infinite e il budget per gli effetti speciali illimitato.
(Yann Martel)

La natura è la nostra casa, custodiamola come il tesoro più prezioso che abbiamo.

In natura niente è perfetto e tutto è perfetto. Gli alberi possono essere contorti, incurvati in modo bizzarri, ma risultare comunque bellissimi.
(Alice Walker)

La natura, madre premurosa e maestra, ci consente di avventurarci in luoghi inesplorati senza per questo sentirci lontani da casa.

Quel che vedo nella natura è una struttura magnifica che possiamo capire solo molto imperfettamente, il che non può non riempire di umiltà qualsiasi persona razionale.
(Albert Einstein)

Passeggia qualche minuto al giorno all’aria aperta: non c’è miglior modo di tornare a nuova vita.

Il sole non splende per pochi alberi e fiori, ma per tutta la felicità del mondo.
(Henry Ward Beecher)

pensieri sulla natura
Leggi anche: Frasi sul cielo: 91 pensieri, immagini e canzoni che insegnano ad apprezzare il cielo

La natura e l’uomo: frasi e pensieri sulla natura

Il rapporto tra la natura e l’uomo è molto complesso. Per secoli l’umanità ha tentato di cambiare i ritmi della natura, sovrastandola in ogni modo. Dal canto suo, la natura è mutata per adattarsi alle imposizioni dell’uomo divenendo nel tempo sempre più aggressiva e talvolta pericolosa. Come ristabilire un equilibrio quindi tra uomo e natura? Come comprendere che la natura è bellezza e andrebbe amata e protetta più di ogni altra cosa? Di seguito, le migliori frasi sulla complessa relazione tra la natura e l’uomo. Frasi sulla forza della natura e sulla sua quiete che ci aiuteranno a comprendere come rispettarla e preservarla al meglio.

Ogni volta che gli esseri umani riscoprivano di essere parte della natura, sapeva che una speranza c’era ancora.
(Antonio Manzini)

Per costruire un mondo di pace, serenità e gioia l’uomo dovrà scegliere un’unica via: quella della natura.

L’uomo e la natura non si incontrano, perché il progresso è in ritardo e la natura è andata via prima.
(Antonio Albanese)

Immergersi nella natura e nei suoi profumi, ascoltare il rumore del vento che accarezza ogni singolo filo d’erba e scuote le fronde degli alberi, ecco la miglior via per la felicità.

La storia dello sforzo dell’uomo per soggiogare la natura è anche la storia del soggiogamento dell’uomo da parte dell’uomo.
(Max Horkheimer)

Alla natura si comanda solo ubbidendole.
(Francis Bacon)

La ricchezza che raggiungo viene dalla Natura, la fonte della mia ispirazione.
(Claude Monet)

Per troppo tempo l’uomo ha distrutto la natura per il proprio interesse. Ecco il più grande errore dell’umanità.

Alcune persone camminano sotto la pioggia, altre ci si bagnano solo.
(Roger Miller)

La mia anima non può trovare nessuna scala per il Paradiso che non sia la bellezza della Terra.
(Michelangelo Buonarroti)

L’uomo potrà imparare a vivere nella natura ma non potrà mai dominarla.

Dobbiamo accogliere e accettare la natura in ogni sua forma: il sole che ci scalda, le onde del mare che ci abbracciano, la burrasca che ci colpisce e la tempesta che ci spaventa.

Agli occhi dell’uomo di immaginazione la natura è l’immaginazione stessa.
(William Blake)

Le rispose alle più grandi domande dell’uomo sono tutte custodite dalla natura.

Camminare a piedi scalzi sull’erba, ascoltare il canto di un ruscello, costruire una connessione con la natura: questo è il segreto della felicità.

Non è tanto per la sua bellezza che la foresta reclama il cuore degli uomini, quanto per quel qualcosa di sottile, quella qualità dell’aria che emana dai vecchi alberi, che cambia così meravigliosamente e rinnova uno spirito stanco.
(Robert Louis Stevenson)

La natura non va manovrata bensì rispettata.

Una delle prime condizioni di felicità è che il legame tra l’uomo e la natura non si rompa.
(Lev Tolstoj)

Quale miglior soluzione se non una bella passeggiata nella natura per scacciare i pensieri negativi e curare i dispiaceri dell’anima? Mai dimenticare il potere terapeutico della natura!

È nel cuore dell’uomo che la vita dello spettacolo della Natura esiste; per riuscire a vederlo, bisogna sentirlo. (Jean-Jacques Rousseau)

L’unico errore della natura è proprio l’essere umano.

La natura è la miglior medicina contro ogni tipo di dolore dell’anima e del corpo.

La natura ha un grande cuore: nonostante l’uomo l’abbia violentata più volte, lei continua a regalargli il profumo dei fiori, l’aria fresca sul viso, la luce del sole.

La primavera è la prova che la natura vuol bene al genere umano.

aforisma sulla natura
Leggi anche: Frasi sul cambiamento: 156 pensieri, immagini e video di ispirazioni per cambiare!

Frasi sulla natura in lingua inglese

Cerchi una frase o un aforisma sulla natura da condividere sulle tue pagine social? Vuoi dedicare un pensiero originale a tema natura e non sai come fare? Dai un’occhiata a questa ricca selezione di frasi sulla natura in lingua inglese, scelte e tradotte per te e pronte per essere condivise e riutilizzate.

The clearest way into the Universe is through a forest wilderness.
La via più chiara verso l’Universo passa da una foresta selvaggia.
(John Muir)

Every particular in nature, a leaf, a drop, a crystal, a moment of time is related to the whole, and partakes of the perfection of the whole.
Ogni particolare in natura, una foglia, una goccia, un cristallo, un momento del tempo è legato al tutto e partecipa della perfezione del tutto.
(Ralph Waldo Emerson)

Nature is painting for us, day after day, pictures of infinite beauty.
La natura dipinge per noi, giorno dopo giorno, immagini di infinita bellezza.
(John Ruskin)

Like music and art, love of nature is a common language that can transcend political or social boundaries.
Come la musica e l’arte, l’amore per la natura è un linguaggio universale che può oltrepassare i confini politici o sociali.
(Jimmy Carter)

Nature always wears the colors of the spirit.
La natura indossa sempre i colori dello spirito.
(Ralph Waldo Emerson)

Study nature, love nature, stay close to nature. It will never fail you.
Studia la natura, ama la natura, stai vicino alla natura. Non ti deluderà mai.
(Frank Lloyd Wright)

The wonders of nature are endless.
Le meraviglie della natura sono infinite.
(Walt Disney)

Look deep into nature, and then you will understand everything better.
Guarda in profondità nella natura, e poi capirai tutto meglio.
(Albert Einstein)

In every walk with nature one receives far more than he seek.
In ogni passeggiata con la natura si riceve molto più di quello che cerca.
(John Muir)

Man is the most insane species. He worships an invisible God and destroys a visible Nature. Unaware that this Nature he’s destroying is this God he’s worshiping.
L’uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
(Hubert Reeves)

As swift as wind, as gentle as forest, as fierce as fire, as unshakable as mountain.
Veloce come il vento, gentile come la foresta, feroce come il fuoco, irremovibile come la montagna.
(Sun Tzu)

Nothing is more beautiful than the loveliness of the woods before sunrise.
Non c’è niente di più bello che la magnificenza dei boschi prima dell’alba.
(George Washington Carver)

On earth there is no heaven, but there are pieces of it.
Sulla terra non c’è il paradiso, ma ci sono dei pezzi di esso.
(Jules Renard)

The fairest thing in nature, a flower, still has its roots in earth and manure.
La cosa più bella della natura è che un fiore ha ancora le sue radici nella terra e nel letame.
(D. H. Lawrence)

Adopt the pace of nature: her secret is patience.
Adotta il ritmo della natura: il suo segreto è la pazienza.
(Ralph Waldo Emerson)

frasi famose sulla natura
Leggi anche: Frasi sulla speranza: 110 pensieri, aforismi, poesie, canzoni e immagini sulla speranza

La Natura negli occhi dei più piccoli: frasi sulla natura per bambini

Da che mondo è mondo i bambini adorano giocare nella natura: rotolarsi nell’erba, saltare nelle pozzanghere fangose e tuffarsi nell’acqua del mare. Ma perché è così importante costruire e mantenere una connessione sana tra i bambini e la natura? Il futuro dei nostri figli è strettamente legato alle sorti del nostro pianeta e alla salute della natura che ci circonda. Abbiamo quindi scelto per voi alcune delle più interessanti frasi sulla natura per bambini, utili per insegnare ai più piccoli quanto sia importante rispettare e amare la natura e per ricordare a noi genitori quanto la natura sia preziosa per i nostri bambini.

Incoraggia tuo figlio ad avere i piedi fangosi, erbosi o sabbiosi entro la fine di ogni giornata, questa è l’infanzia che meritano.
(Penny Whitehouse)

Crescere un bambino legato alla natura è crescere un ribelle, un sognatore, un innovatore … qualcuno che seguirà il proprio percorso verdeggiante e tortuoso.
(Nicolette Sowder)

Ripristina l’equilibrio. La maggior parte dei bambini ha la vita piena di tecnologia, scuola e attività extracurriculari. È tempo di aggiungere un pizzico di avventura, una spruzzata di tempo verde e una manciata di giochi.
(Penny Whitehouse)

Lascia che i bambini siano liberi; incoraggiarli;
lasciali correre fuori quando piove;
lascia che si tolgano le scarpe quando trovano una pozza d’acqua;e quando l’erba dei prati è bagnata di rugiada,
lasciali correre su di essa e calpestarli a piedi nudi;
lasciali riposare in pace quando un albero li invita a dormire sotto la sua ombra;
lasciali gridare e ridere quando il sole li sveglia al mattino.
(Maria Montessori)

Giocare insieme nella natura è tanto per noi quanto per il bambino. I bambini possono celebrare ed essere se stessi, mentre ci viene ricordato il nostro bambino interiore, l’essenza di ciò che siamo.
(Nicolette Sowder)

Dobbiamo insegnare ai nostri figli a sentire l’odore della terra, a gustare la pioggia, a toccare il vento, a vedere crescere le cose, a sentire il sole sorgere e la notte che cala – a prendersi cura di tutto ciò.
(John Cleal)

I bambini crescono sentendo quanto l’ambiente sia distrutto, quanto la situazione sia irreparabile. Piantate insieme le fragole, preparate medicine selvatiche, dipingete l’alba. Mostrate loro la prova che per ogni atto di distruzione, possono seminare un seme, per quanto piccolo, di bellezza.
(Nicolette Sowder)

Incoraggia i tuoi figli a cercare
la natura ovunque tu vada.
È l’erbaccia che attraversa il marciapiede,
Sono le foglie che danno vita a piccoli
ciuffi lungo il lato della strada.
È il cielo in qualsiasi momento
del giorno o della notte.
È il vento che fa quello che gli piace
con i tuoi capelli.
Guardati intorno, non ci vorrà molto per trovarla.
(Penny Whitehouse)

Da bambino, si ha quella capacità magica di muoversi tra le molte epoche della terra; vedere la terra come fa un animale; sperimentare il cielo dalla prospettiva di un fiore o di un’ape; sentire la terra fremere e respirare sotto di noi; conoscere cento diversi odori di fango e ascoltare inconsciamente il mormorio degli alberi.
(Valerie Andrews)

Rotolarsi sul prato, affondare le mani nel fango, bagnarsi il viso di rugiada e sole: ecco cosa dovrebbero fare i bambini.

Non ereditiamo la terra dai nostri antenati; la prendiamo in prestito dai nostri figli.
(Autore sconosciuto)

I nostri figli sono più sicuri che mai, eppure così tanti genitori oggi lottano con la paura. Paura che si feriscano, paura degli estranei, di rapitori, cause legali, paura della natura. Paura che tutti i nostri bambini rimangano indietro se non avranno a disposizione tante attività arricchenti come un altro bambino. Ma se vogliamo che i nostri figli diventino adulti sicuri, capaci e resistenti, dobbiamo dare loro spazio e tempo per giocare ed esplorare liberamente all’esterno. Dobbiamo lasciar andare la paura e renderci conto che è ancora possibile dare loro un’infanzia simile alla nostra.
(Linda Akeson McGurk)

Quando la tua scuola capirà l’importanza del temo all’aria aperta i tuoi figli potrebbero avere figli propri. Quindi oggi lascia che i compiti rimangano intatti, a favore del gioco all’aperto e dell’apprendimento nel mondo reale.
(Penny Whitehouse)

Senza una continua esperienza pratica, è impossibile per i bambini acquisire una profonda comprensione intuitiva del mondo naturale che è il fondamento dello sviluppo sostenibile. Un aspetto critico dell’attuale crisi dell’istruzione è che i bambini si stanno separando dall’esperienza quotidiana del mondo naturale, specialmente nelle città più grandi.
(Robin C. Moore e Herb H. Wong)

Non stanno solo giocando nella natura, stanno: apprendendo, creando, percependo, credendo. Si stanno rilassando, stanno esplorando, osservando, scoprendo, apprezzando, comprendendo, sperimentando, si stanno connettendo, si stanno meravigliando.
(Penny Whitehouse)

Insegnare ai bambini il mondo naturale dovrebbe essere trattato come uno degli eventi più importanti della loro vita.
(Thomas Berry)

Bisogna educare i più piccoli al rispetto per la natura e spiegar loro che ogni fiore calpestato è una ferita che non si cura.

I bambini nascono con un senso di meraviglia e un’affinità per la natura. Se coltivati correttamente, questi valori possono maturare in alfabetizzazione ecologica e infine in modelli di vita sostenibili.
(Zenobia Barlow)

Insegna ai bambini ad essere gentili con tutto ciò che vive.
(Autore sconosciuto)

Impara dai bambini a ridere della pioggia che cade sul tuo viso.

Lascia che la natura sia la tua insegnante.
(William Wordsworth)

Regala a un bambino le onde del mare e gli avrai donato il più bel gioco al mondo.

Quando i più piccoli hanno paura di qualcosa in natura, è nostro compito tener loro la mano e mostrargli la bellezza di quel qualcosa e il suo scopo.
(Penny Whitehouse)

Un bambino sarà se stesso solo quando potrà correre libero a piedi nudi su un prato.

Terra e cielo, boschi e campi, laghi e fiumi, montagna e mare, sono eccellenti maestri di scuola e insegnano ad alcuni di noi più di quanto possiamo mai imparare dai libri.
(John Lubbock)

La vera bellezza risiede nel sorriso di un bambino che si spalanca davanti alla natura.

Stiamo allevando una generazione di giovani che soffrono di disturbo da deficit di natura.
(Jeremy Rifkin)

Abbiamo molto da imparare dai più piccoli: I bambini non farebbero mai del male alla natura.

Pensa che grande rivoluzione planetaria ci sarebbe se milioni di ragazzi di tutte le parti del mondo con i loro zaini sulle spalle cominciassero ad andare in giro per la natura.
(Jack Kerouac)

frase sulla natura
Leggi anche: Frasi e immagini sui bambini: 172 tra aforismi, pensieri e poesie da dedicare ai più piccoli

Poesie e componimenti sulla natura

Con le sue leggi e i suoi misteri ancora tutti da svelare, la natura è stata spesso argomento principe di moltissimi scrittori, filosofi, poeti e uomini di cultura. Chi di noi non ha mai letto una poesia dedicata alla natura? Quante poesie sulla natura di poeti famosi abbiamo imparato a memoria negli anni della scuola? Non è forse la natura la principale fonte di ispirazione per la poesia di molti autori? Ecco quindi una serie di componimenti letterari e poesie sulla natura che ci aiuteranno a coglierne l’unicità e la bellezza.

Un Albero di un bosco
chiamò gli uccelli e fece testamento:
– Lascio i fiori al mare,
lascio le foglie al vento,
i frutti al sole e poi
tutti i semi a voi.
A voi, poveri uccelli,
perché mi cantavate le canzoni
nella bella stagione.
E voglio che gli sterpi,
quando saranno secchi,
facciano il fuoco per i poverelli.
Però vi avviso che sul mio tronco
c’è un ramo che dev’essere ricordato
alla bontà degli uomini e di Dio.
Perché quel ramo, semplice e modesto,
fu forte e generoso: e lo provò
il giorno che sostenne un uomo onesto
quando ci si impiccò.
(Trilussa, Il testamento di un albero)

Tu così avventuroso nel mio mito,
così povero sei fra le tue sponde.
Non hai, ch’io veda, margine fiorito.
Dove ristagni scopri cose immonde.

Pur, se ti guardo, il cor d’ansia mi stringi,
o torrentello.
Tutto il tuo corso è quello
del mio pensiero, che tu risospingi
alle origini, a tutto il fronte e il bello
che in te ammiravo; e se ripenso i grossi
fiumi, l’incontro con l’avverso mare,
quest’acqua onde tu appena i piedi arrossi
nudi a una lavandaia,
la più pericolosa e la più gaia,
con isole e cascate, ancor m’appare;
e il poggio da cui scendi è una montagna.

Sulla tua sponda lastricata l’erba
cresceva, e cresce nel ricordo sempre;
sempre è d’intorno a te sabato sera;
sempre ad un bimbo la sua madre austera
rammenta che quest’acqua è fuggitiva,
che non ritrova più la sua sorgente,
né la sua riva; sempre l’ancor bella
donna si attrista, e cerca la sua mano
il fanciulletto, che ascoltò uno strano
confronto tra la vita nostra e quella
della corrente.
(Umberto Saba, Il torrente)

Cogli questo piccolo fiore
e prendilo. Non indugiare!
Temo che esso appassisca
e cada nella polvere.

Non so se potrà trovare
posto nella tua ghirlanda
ma onoralo con la carezza pietosa
della tua mano – e coglilo.

Temo che il giorno finisca
prima del mio risveglio
e passi l’ora dell’offerta.

Anche se il colore è pallido
e tenue è il suo profumo
serviti di questo fiore
finché c’è tempo – e coglilo.
(Rabindranath Tagore, Cogli questo piccolo fiore)

Natura è ciò che vediamo –
La collina – il meriggio –
Lo scoiattolo – l’eclissi – il calabrone –
Ma no – la natura è il cielo –

Natura è ciò che sentiamo –
L’uccellino – il mare –
Il tuono – il grillo –
Ma no – la natura è l’armonia –
Natura è ciò che conosciamo –
Ma non possiamo esprimere –
La nostra saggezza è impotente
Di fronte alla sua semplicità.
(Emily Dickinson, Natura è ciò che vediamo)

Vi è un incanto nei boschi senza sentiero.
Vi è un estasi sulla spiaggia solitaria.
Vi è un asilo dove nessun importuno penetra
in riva alle acque del mare profondo,
e vi è un armonia nel frangersi delle onde.

Non amo meno gli uomini, ma più la natura
e in questi miei colloqui con lei io mi libero
da tutto quello che sono e da quello che ero prima,
per confondermi con l’universo
e sento ciò che non so esprimere
e che pure non so del tutto nascondere.
(Lord Byron, Vi è un incanto nei boschi)

E s’aprono i fiori notturni,
nell’ora che penso ai miei cari.
Sono apparse in mezzo ai viburni
le farfalle crepuscolari.
Da un pezzo si tacquero i gridi
là sola una casa bisbiglia.
Sotto l’ali dormono i nidi,
come gli occhi sotto le ciglia.

Dai calici aperti si esala
l’odore di fragole rosse.
Splende un lume là nella sala.
Nasce l’erba sopra le fosse.

Un’ape tardiva sussurra
trovando già prese le celle.
La Chioccetta per l’aia azzurra
va col suo pigolio di stelle.

Per tutta la notte s’esala
l’odore che passa col vento.
Passa il lume su per la scala;
brilla al primo piano: s’è spento…

è l’alba: si chiudono i petali
un poco gualciti; si cova,
dentro l’urna molle e segreta,
non so che felicità nuova.
(Giovanni Pascoli, Il gelsomino notturno)

O graziosa luna, io mi rammento
che, or volge l’anno, sovra questo colle
io venia pien d’angoscia a rimirarti:
e tu pendevi allor su quella selva
siccome or fai, che tutta la rischiari.

Ma nebuloso e tremulo dal pianto
che mi sorgea sul ciglio, alle mie luci
il tuo volto apparia, ché travagliosa
era mia vita: ed è, né cangia stile,
o mia diletta luna. E pur mi giova
la ricordanza, e il noverar l’etate
del mio dolore. Oh come grato occorre
nel tempo giovanil, quando ancor lungo
la speme e breve ha la memoria il corso,
il rimembrar delle passate cose,
ancor che triste, e che l’affanno duri!
(Giacomo Leopardi, Alla Luna)

La Natura – a volte dissecca un Arbusto –
A volte – scotenna un Albero –
Il suo Popolo Verde se ne rammenta
Quando non muore –
Più languide Foglie – di Altre Stagioni –
Silenziosamente testimoniano –
Noi – che abbiamo l’Anima –
Moriamo più spesso – Non così vitalmente.
(Emily Dickinson, La natura)

Come la luce,
Delizia senza forma
E come l’ape,
Melodia senza tempo

Come i boschi,
Segreto come brezza
Che, senza frasi, agita
Gli alberi più superbi

Come il mattino,
Perfetto sul finire,
Quando orologi immortali
Suonano mezzogiorno!
(Emily Dickinson, Il vento)

Il giorno fu pieno di lampi;
ma ora verranno le stelle,
le tacite stelle. Nei campi
c’è un breve gre gre di ranelle.
Le tremule foglie dei pioppi
trascorre una gioia leggiera.
Nel giorno, che lampi! che scoppi!
Che pace, la sera!
Si devono aprire le stelle
nel cielo sì tenero e vivo.
Là, presso le allegre ranelle,
singhiozza monotono un rivo.
Di tutto quel cupo tumulto,
di tutta quell’aspra bufera,
non resta che un dolce singulto
nell’umida sera.
È, quella infinita tempesta,
finita in un rivo canoro.
Dei fulmini fragili restano
cirri di porpora e d’oro.
O stanco dolore, riposa!
La nube nel giorno più nera
fu quella che vedo più rosa
nell’ultima sera.
Che voli di rondini intorno!
Che gridi nell’aria serena!
La fame del povero giorno
prolunga la garrula cena.
La parte, sì piccola, i nidi
nel giorno non l’ebbero intera.
Nè io … che voli, che gridi,
mia limpida sera!
Don … Don … E mi dicono, Dormi!
mi cantano, Dormi! sussurrano,
Dormi! bisbigliano, Dormi!
là, voci di tenebra azzurra …
Mi sembrano canti di culla,
che fanno ch’io torni com’era …
sentivo mia madre … poi nulla …
sul far della sera.
(Giovanni Pascoli, La mia sera)

Una costa boscosa si staglia sullo sfondo,
rompe l’idillio di mare e cielo
appena disturbato da un aleggiare di gabbiani,
niente spiagge, solo scogli
come a formare un pontile sul mare fantastico,
dall’alto un castello si riflette appena
nell’acqua verdastra in contrasto
con le tante case bianche sparse intorno
come a formare un sobborgo.
Il mio motoscafo entra nel piccolo porto
sottostante, tace il rombo ed emerge
tutta quella antica tranquillità.
(Bruno Baldo, Squarcio di costa)

Autunno. Già lo sentimmo venire
nel vento d’agosto,
nelle piogge di settembre
torrenziali e piangenti
e un brivido percorse la terra
che ora, nuda e triste,
accoglie un sole smarrito.
Ora che passa e declina,
in quest’autunno che incede
con lentezza indicibile,
il miglior tempo della nostra vita
e lungamente ci dice addio.
(Cardarelli, Autunno)

Nel gran cerchio de l’alpi, su ‘I granito
Squallido e scialbo, su’ ghiacciai candenti,
Regna sereno intenso ed infinito
Nel suo grande silenzio il mezzodí.
Pini ed abeti senza aura di venti
Si drizzano nel sol che gli penètra,
Sola garrisce in picciol suon di cetra
L’acqua che tenue tra i sassi fluí.
(Carducci, Mezzogiorno Alpino)

frasi sulla forza della natura
Leggi anche: Frasi sui pensieri: 137 immagini, video, poesie e tante idee da condividere

Splendide immagini sulla natura

La natura possiede un fascino raro, assai difficile da spiegare. Come svelare quindi le bellezze della natura se non attraverso meravigliose immagini della natura stessa? Abbiamo selezionato per i nostri lettori alcune bellissime immagini sulla natura, foto della natura corredate di frasi famose e aforismi sulla natura da salvare, condividere e dedicare. A seguire, alcuni video contenenti aforismi sulla natura e carrellate di belle immagini di natura, paesaggi e scenari incontaminati.

aforismi natura
La natura è l’arte di Dio.
aforismi sulla natura
La natura non fa nulla di inutile.
(Aristotele)
aforisma natura
La natura non è un posto da visitare, è casa nostra.
(Gary Snyder)
amare la natura
Guardare la bellezza della natura è il primo passo per purificare la mente.
(Amit Ray)
belle immagini natura
Il mare, una volta lanciato il suo incantesimo, ti tiene per sempre nella sua rete di meraviglia.
(Jacques Cousteau)
buongiorno natura
Non bisogna far violenza alla natura, ma persuaderla.
(Epicuro)
citazioni natura
Il cielo è il pane quotidiano degli occhi.
(Ralph Waldo Emerson)
citazioni sulla natura
Vado verso la natura per essere curato e guarito, e avere i miei sensi messi in ordine.
(John Burroughs)
foto della natura
Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già creata.
(Albert Einstein)
frasi belle sulla natura
Scegli solo un maestro: la natura.
(Rembrandt)
frasi sulla bellezza della natura
È primavera. La natura esplode al suo risveglio, la carezza dolce della brezza scompiglia i pensieri e s’insinua nell’anima, e appare sul viso un breve sorriso.
Se guardi il tuo riflesso t’accorgerai che dagli occhi guizza un fremito di vita nuova, lasciati pervadere e sorridi alla vita.
frasi sulla natura
Troverai di più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le pietre ti insegneranno ciò che non si può imparare da maestri.
(San Bernardo)
frasi sulla natura in inglese
Guarda un filo d’erba al vento e sentiti come lui. Ti passerà anche la rabbia.
(Tiziano Terzani)
immagine natura
Il sole non splende per pochi alberi e fiori ma per tutta la felicità del mondo.
(Henry Ward Beecher)
immagini belle natura
La natura nasconde i propri segreti perché è sublime, non perché imbroglia.
(Albert Einstein)
la bellezza del creato
C’è un libro sempre aperto per tutti gli occhi: la natura.
(Jean-Jacques Rousseau)
la natura frasi
I colori sono i sorrisi della natura.
(Leigh Hunt)
natura aforismi
Ogni fiore è un’anima che sboccia nelle Natura.
(Gerard De Nerval)
natura frasi
Se desideri conoscere il divino, senti il vento sul viso e il sole caldo sulla tua mano.
(Buddha)
poesia natura
La Terra è un bel posto e vale la pena lottare per lei.
(Ernest Hemingway)
poesia sulla natura
Il paesaggio era come un verso di poesia che crea se stesso.
poesie natura
La natura non ha fretta, eppure tutto si realizza.
(Lao Tzu)
poesie sulla natura
E poi, ho la natura e l’arte e la poesia, e se questo non è sufficiente, che cosa posso volere di più.
poesie sulla terra
I tramonti più belli hanno bisogno di cieli nuvolosi.
(Paulo Coelho)

Leggi anche: Frasi sul futuro: 87 pensieri, immagini e poesie sul futuro, per affrontarlo con ottimismo e non esserne spaventati

Avatar
Alessandra Antonazzo
Giornalista pubblicista e penna freelance, scrivo da anni di salute, attualità, enogastronomia, cultura e teatro. Nata a Genova, vivo da tempo a Roma dove studio e organizzo laboratori di scrittura creativa per grandi e piccini. Suono la chitarra, scrivo racconti e mi nutro di risate, parole e tanta, tantissima curiosità.