26 settimane gravidanza
Gravidanza Settimane di gravidanza

26 settimana di gravidanza: tutto quello che c’è da sapere sulla mamma e il bambino

Quello che vuoi sapere sulla 26esima settimana di gravidanza: crescita della pancia, del feto e quali sono i principali cambiamenti

Ventiseiesima settimana di gravidanza

Congratulazioni mamma per essere entrata in questa nuova ventiseiesima settimana di gravidanza.
Sei ufficialmente nel settimo mese, ormai la pancia è parte di te, ti sembra già strano il solo pensiero che fra pochi mesi non ci sarà più, eppure è così. Sono trascorse 26 settimane di gravidanza e il tempo che manca sembra ancora un’eternità, ma è davvero poco.
Non ti mentiremo dicendo che sarà sempre più facile d’ora in poi. La pancia cresce e crescerà ancora. Se la pancia ti è sembrata aumentare ultimamente, non hai ancora visto nulla: dalla 26esima settimana di gravidanza in poi, quella palla rotonda in cui dorme accoccolato il tuo bambino, aumenterà non solo di settimana in settimana, ma addirittura di giorno in giorno.
Questa crescita dopo le 26 settimane di gravidanza, però, porta con sè cambiamenti enormi e bellissimi. Scopriamo insieme quali nei paragrafi seguenti.

26 settimane quanti mesi sono?

Il calcolo delle settimane è sempre difficile da fare, o meglio, è difficile sapere in che giorno esatto entriamo in un mese oppure nell’altro, perché non tutti i mesi di gravidanza sono composti da 4 settimane. Per sapere la 26 settimana di gravidanza a che mese corrisponde ti basta avere la conferma che, sì, sei entrata in un nuovo mese, il settimo per esattezza.
Sei entrata o entrerai nel settimo mese di gravidanza a 26 settimane e 3 giorni e lo concluderai alla settimana 30+4 giorni.
Speriamo di aver risposto alla tua domanda:”26 settimane quanti mesi sono?”, se vuoi informarti anche sulle altre settimane consulta la tabella illustrativa qui sotto:

26 settimana di gravidanza quanti mesi

Leggi anche: Sesto mese di gravidanza: come cresce il bambino, i cambiamenti nel corpo della mamma e i sintomi

26 settimana di gravidanza: sintomi

Abbiamo visto 26 settimana di gravidanza quanti mesi sono, ma ciò che più importa a tutte le mamme è sapere cosa cambia in noi e nel bambino in questa 26 settimana di gravidanza. Partiamo per gradi e vediamo insieme quali sono i sintomi che potresti iniziare ad avere dalle ventisei settimane gravidanza in poi:

  • In gravidanza a 26 settimane, le contrazioni sono normali; si chiamano contrazioni di Braxton Hicks e sono preparatorie per il parto, servono esclusivamente ad allenare il tuo utero, quando arriveranno quelle vere, te ne accorgerai. Al momento sentirai semplicemente indurirsi la pancia per qualche minuto, siediti e rilassati fino al suo passaggio;
  • Dolore sottocostale e difficoltà a respirare sono normali alla settimana 26 di gravidanza. Il bimbo cresce e spinge sulle costole e non sempre è in posizione ottimale per la nostra comodità, sdraiati e ascolta della musica, al primo cambio di posizione la situazione migliorerà;
  • Gonfiore a caviglie, piedi, gambe e mani per la ritenzione idrica tipica della 26 settimana di gravidanza. Un massaggio con creme idratanti e pediluvi caldi e freddi aiuteranno a riattivare la circolazione;
  • L’Insonnia è un tipico sintomo presente dalle ventisei settimane di gravidanza o anche prima. Acquista un cuscino prémaman da mettere in mezzo alle gambe, ti aiuterà a dormire e ti sarà utile come cuscino dell’allattamento dopo la nascita;
  • Calo della memoria, depressione o sbalzi d’umore. Chiedi al tuo medico degli integratori per la maternità per aiutarti. La ventiseiesima settimana di gravidanza è il momento in cui devi iniziare a essere il più tranquilla possibile;
  • Dolore al legamento rotondo dell’utero e alle anche o al pube. A 26 settimane di gravidanza il peso del feto è molto più di quello che il nostro fisico è abituato a sopportare, acquista una fascia che ti supporti la pancia senza schiacciarla e sdraiati più spesso.

26 settimana

Leggi anche: Aspetti una femminuccia? Ecco i nomi femminili più belli fra cui scegliere

Come si presenta la pancia a 26 settimane

Quanti chili hai preso fin ad ora? Dovresti essere a circa + 9-10 Kg. Alla 26 settimana di gravidanza, l’aumento di peso inizia a farsi veloce, settimanalmente acquisterai peso con molta facilità quindi inizia, se non lo hai fatto prima, una dieta sana. Non significa mangiare solo insalatine e poche quantità, ma solo limitare i dolci e i fritti. Ricorda che non devi mangiare per due, ma solo con il doppio della qualità di prima.
L’utero si è spostato, ora è più alto, motivo per il quale potresti iniziare ad avere una fastidiosa acidità di stomaco.
La grandezza della pancia alla 26 settimana è soggettiva, potresti sentirti enorme e ricevere le solite domande sul “quanto manca” oppure avere una rotondità accennata e non vedere l’ora che esploda per mostrarla a tutti. Qualunque sia la tua pancia, sei bellissima mamma! Mai come adesso.

26 settimane di gravidanza

Leggi anche: E se fosse un maschietto? Ecco i nomi maschili più belli di sempre

Feto alla 26 settimana

Il feto alla 26 settimana è lungo circa 25-27 cm dalla testa al sedere.
Se vi state chiedendo quanto pesa un feto a 26 settimane, la risposta è variabile. A 26 settimane di gravidanza il peso del feto è fra i 700 e i 900 gr e varia in questo periodo a seconda che sia maschio o femmina, di solito le femmine pesano di meno.
Le dimensioni del feto a 26 settimane non vanno prese alla lettera, segui le indicazioni del medico perché ogni gravidanza è a sé.
Il feto a 26 settimane ha le palpebre alzate, ora apre e chiude gli occhi ed è sensibile alla luce che filtra dal pancione.
Alla 26 settimana di gravidanza il bambino forma uno strato di grasso che lo proteggerà fino alla nascita.
I cambiamenti subiti da un feto a 26 settimane sono molti:

  • inizia a fare movimenti respiratori perché si formano i vasi sangui dei polmoni;
  • il sistema circolatorio si completa e il cuore inizia a pompare sangue a tutto il corpo;
  • se il feto è di sesso maschile, i testicoli inizieranno a scendere;
  • sviluppa il senso del tatto e inizia a giocare con il cordone ombelicale che diventa più spesso (tranquilla, non è così facile che si annodi);
  • Le misure del feto a 26 settimane corrispondono a quelle della placenta ora, la loro dimensione è molto simile.

Qui di seguito puoi vedere un esempio di ecografia alla 26 settimana di gravidanza ma sappi che l’aspetto dell’ecografia varia molto in base alla posizione del bambino.

ecorafia alla 26 settimana di gravidanza

Leggi anche: Cosa mangiare e cosa evitare in gravidanza?

Gravidanza gemellare a 26 settimane

La 26 settimana di gravidanza gemellare è un po’ diversa rispetto a una classica gravidanza. È più possibile infatti che a quest’epoca gestazionale ci si prepari più mestamente per il parto.
Il parto a 26 settimane è possibile. Rischioso come tutti i parti prematuri, ma possibile. In una gravidanza gemellare si tende ad anticipare il parto a 36/37 settimane, ma può verificarsi anche fra la 26esima e la 36esima.
Che la tua gravidanza sia gemellare o meno, se dovessi accusare dolori più forti di ciò che reputi normale, se le contrazioni dovessero diventare regolari e frequenti, o dovessi avere perdite di sangue o di liquido amniotico, recati (accompagnata) al pronto soccorso più vicino, lì sapranno prontamente intervenire. Nella maggior parte dei casi basta del magnesio (prescritto dal medico) per aiutarti a tenere sotto controllo le contrazioni.
Qui di seguito un feto a 26 settimane, la foto ti permette di vedere che il bambino ha a tutti gli effetti, l’aspetto di un neonato pronto per nascere, ma lasciamolo al calduccio fino al termine.

feto 26 settimane foto

Leggi anche: Frasi e aforismi per tutte le occasioni

Esami da fare alla 26 settimana di gravidanza

Durante la gravidanza alla 26 settimana non ci sono particolari esami da eseguire, se il medico che ti segue lo riterrà opportuno, potrebbe farti eseguire altri esami come:

  • la mini curva da carico di glucosio (se glicemia elevata agli esami del sangue o se ci sono trascorsi diabetici in famiglia). Serve per riconoscere in tempo il diabete gestazionale e curarlo in tempo.
  • Esami del sangue in gravidanza alla 26 settimana possono essere richiesti solo di routine insieme all’urinocultura, toxoplasmosi, citomegalovirus e rosolia.
  • Il tuo medico curante o il tuo ginecologo ti misureranno ad ogni controllo la pressione sanguinea per evitare che sia troppo alta o troppo bassa.

Qui di seguito, della 26 settimana di gravidanza, un video divertente e istruttivo:

Leggi anche: Settimo mese di gravidanza

I consigli per la 26 settimana di gravidanza

Alla settimana 26 di gravidanza di consigli ne sentirai tanti.
Ascoltali tutti ma segui solo quello che ti senti di fare.
Quella che sa cosa è meglio per sé e per il bambino, sei tu.
Dal canto nostro ti offriamo consigli utili che non fanno mai male:

  • Inizia a preparare il corredino. Hai chiesto una lista di ciò che occorre all’ospedale?;
  • Iscriviti al corso preparto, sei ancora in tempo! Se pensi di sapere già tutto, vedilo come un punto d’incontro con altre mamme alle prese con la loro prima o seconda gravidanza;
  • Fai esercizio, non importa se è nuoto, palestra, pilates, yoga o una semplice passeggiata ma muoviti!
  • Mangia sano, ricco di fibre e bevi molto. Se ora non hai problemi di stitichezza, almeno preparati per i mesi successivi e per abituare il tuo corpo a “andare di corpo” anche dopo il parto;
  • Inizia a pensare a chi terrà il bambino quando e se tornerai al lavoro, è questo il momento giusto per prepararsi per tempo e, eventualmente, mettersi in lista d’attesa per l’asilo nido;
  • Informati sui bonus che puoi richiedere fin dal mese prossimo, prima ti muovi, meglio è;
  • Concediti del relax e tempo per sistemare tutto quello che ancora non hai fatto. Dopo, il tempo, sarà molto meno;
  • Fai esercizi per il pavimento pelvico e non fermarti anche dopo il parto, ti sorprenderai di come possa tornare tutto a posto in fretta “la sotto” grazie a quegli esercizi;

Infine rilassati, ogni tanto fermati, accarezza la pancia e parla al tuo bimbo, alla 26esima settimana di gravidanza può sentirti e riconoscerà la tua voce non appena sarà nato.

26esima settimana di gravidanza
Sta facendo yoga? No, tenta di infilarsi le scarpe

Leggi anche:

  1. Ventisettesima settimana di gravidanza
  2. Ventottesima settimana di gravidanza
  3. Venticinquesima settimana di gravidanza
  4. 24° settimana di gravidanza: tutto quello che c’è da sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *