sant'andrea significato
Augurando Nomi Nomi femminili Nomi maschili Onomastico

Andrea: significato, onomastico e origine del nome

Vuoi conoscere tutto sul nome Andrea? Giorno dell’onomastico, etimologia di Andrea e tante curiosità!

Sant’Andrea: origine e significato del nome

Il nome Andrea è molto diffuso in Italia, soprattutto grazie alla popolarità di Sant’Andrea. Le persone che portano questo nome sono coraggiose e gentili, e hanno sempre il sorriso sulle labbra. Se volete dare un nome virile e allo stesso tempo dolce al vostro bebè in arrivo, Andrea è proprio il nome giusto. Scopriamo insieme tutte le curiosità sull’etimologia di Andrea e sulle sue origini, su Sant’Andrea e sul giorno dell’onomastico. Risponderemo alle domande principali che si pongono tutte le mamme interessate a questo nome:

  • cosa significa il nome Andrea?
  • quando si festeggia Sant’Andrea?
  • esiste Andrea in giapponese?
  • Andrea fa parte dei nomi sia maschili che femminili?
  • dove trovo le più belle immagini di auguri di buon onomastico Andrea?

Andrea: significato del nome

Il significato del nome Andrea (sia al maschile che al femminile) è da rintracciarsi nella sua origine greca: esso deriva infatti dalla parola “aner”, che significa “uomo valoroso” o “uomo virile”. Un’altra etimologia del nome Andrea lo fa derivare dalla parola “andreia”, che significa invece fortezza, forza o valore. Anche in questo caso, il significato del nome Andrea non cambia, e sta sempre a indicare un uomo coraggioso.
In effetti, in quanto a personalità, Andrea fa onore alla sua etimologia. Chi porta questo nome infatti si mostra sempre sicuro di sé e capace di affrontare a testa alta ogni situazione, anche quelle più difficili. Il suo coraggio è proverbiale tra la sua cerchia di amici e conoscenti, ma questo non lo porta mai a compiere azioni avventate.
Una volta scoperto cosa significa Andrea grazie all’etimologia, vediamo chi è Sant’Andrea e in quale giorno si festeggia l’onomastico.

nome andrea

Leggi anche: Gabriele: significato del nome,onomastico e curiosità

Chi era S. Andrea

Sant’Andrea, o San Andrea, era uno dei Dodici Apostoli, fratello di San Pietro, e come lui pescatore prima di incontrare Gesù e diventare suo discepolo. Anzi, i Vangeli ci dicono che era uno degli apostoli più cari del Maestro, ed è presente a tutti gli avvenimenti più importanti della sua vita.
Ricordando che il significato di Andrea è quello di “uomo virile e coraggioso”, non appare strano ch’egli abbia seguito la via della predicazione e poi del martirio: il 30 novembre del 60 Sant’Andrea venne infatti crocifisso a Patrasso, in Grecia, sotto l’imperatore Nerone, sovrano ostile ai cristiani.
Ma il santo del giorno 30 novembre, Sant’Andrea Apostolo, non è l’unico santo ad aver portato questo nome; ricordiamo anche:

  • il Monaco Andrea il Calibita, santo e martire riconosciuto dalla chiesta cattolica e ortodossa; l’onomastico di questo San Andrea si festeggia il 20 ottobre.
  • Sant’Andrea di Costantinopoli, che si finse pazzo per poter vivere meglio la carità di Cristo, e che viene ricordato il 15 ottobre.
  • Il Vescovo Andrea da Creta, santo bizantino che compose moltissimi inni sacri. Per chi prende il nome da questo S. Andrea l’onomastico si festeggia il 4 luglio.

sant'andrea

Leggi anche: Onomastico Marco: storia del Santo e 45 modi per fare gli auguri

Sant’Andrea: onomastico e ricorrenza

L’onomastico di Sant’Andrea cade il 30 novembre, giorno della ricorrenza della sua morte. Nelle città di cui il santo è protettore, durante questa ricorrenza si svolgono numerose feste e celebrazioni in suo onore, che coinvolgono tutti i cittadini. A Pescara per esempio, dove il santo è il protettore della marineria, i marinai preparano una suggestiva processione in barca, facendo sfilare la statua del santo sulla nave ammiraglia e costeggiano tutta la spiaggia. Finita la processione, viene gettata in mare una corona di alloro dedicata ai caduti in mare.
Ma l’onomastico di S. Andrea si può festeggiare anche nei giorni in cui vengono ricordati i santi minori che portano questo stesso nome.

etimologia andrea

Leggi anche: Nome Achille: significato, etimologia, onomastico e altre curiosità

Varianti del nome e diffusione

Anche se alle origini il nome Andrea era prettamente maschile, con il tempo si è diffuso l’uso di chiamare così anche le bambine. Parità fra i sessi? Desiderio di veder crescere una figlia coraggiosa e combattiva? Devozione a S. Andrea? O, semplicemente, fascino del nome?
Qualunque sia la causa, oggi possiamo rispondere facilmente alla domanda “Andrea è un nome maschile o femminile?” E la risposta è: può essere usato sia per i bambini che per le bambine.
In Italia, Andrea come nome femminile è ancora poco utilizzato; si preferisce usare la variante Andreina. In Europa invece, soprattutto in Svizzera, è usato il nome Andrea sia per un maschio che per una femmina.
E negli altri Paesi? Andrea in inglese diventa Andrew o Andy, in spagnolo Andrès, in francese Andrè e in tedesco Andreas. Purtroppo non esiste nessuna variante in Giapponese.
Dato che il significato di Andrea richiama alla mente l’uomo virile e coraggioso, moltissime mamme hanno regalato questo nome al loro bimbo, augurandogli un futuro da vincitore. Per questo motivo, è un nome molto diffuso in Italia, come ci dicono i dati ISTAT:

diffusione andreadiffusione nome andrea

Leggi anche: Gianluca: onomastico e significato 

Andrea: nome, significato, curiosità, colore e numero fortunato

Lo sapevate che San Andrea, il cui onomastico si festeggia il 30 novembre, è il santo patrono della Scozia? Secondo la leggenda, le sue reliquie furono magicamente traslate in territorio scozzese e gli abitanti del luogo cominciarono a venerarlo come il più grande tra gli Apostoli. In più, la croce bianca che si trova sulla bandiera scozzese (e che compone anche quella inglese) è chiamata “croce di Sant’Andrea“: il significato è quello di ricordare la croce su cui venne crocifisso il santo, a forma di X.
Lo sapevate che Andrea in origine non era il nome vero del Santo Apostolo? Ebbene sì, perchè sebbene l’origine del nome Andrea sia molto antica in Grecia, il nome si diffuse in Palestina solo nel II-III secolo.
Lo sapevate che la scritta Andrea e il tatuaggio con il nome Andrea sono molto diffusi? Forse perché chi porta questo nome, essendo molto coraggioso, non teme gli aghi. O forse perché la persona che si innamora di chi porta il nome Andrea con il suo significato non lo lascerà mai e vuole rendere il suo nome indelebile sulla pelle, proprio come l’amore che prova per lui.
Quando si parla di Andrea, l’origine del nome la dice molto sul suo carattere e sulla sua personalità. Andrea infatti secondo l’etimologia del nome, significa “virile, coraggioso”. Ma quali sono le altre caratteristiche di chi porta questo nome?

  • Numero fortunato: 6
  • Colore fortunato: bianco o rosso
  • Pietra portafortuna: rubino
  • Metallo: argento
  • Segno: sagittario
  • Onomastico Andrea: data 30 novembre

onomastico-andrea

Leggi anche: Onomastico Alessandro: frasi d’auguri, immagini e storia del santo

Buon onomastico Andrea: immagini e frasi

Dire semplicemente “Auguri Andrea“, non basta a rendere speciale l’onomastico di chi porta questo nome, né a mostrare tutto il vostro affetto per lui.
Per farlo, potete inviargli alcune tra le immagini di “Buon Compleanno Andrea” e le immagini di “Buon onomastico Andrea” che abbiamo scelto apposta per voi.
Fare gli auguri ad Andrea con immagini divertenti e spiritose, o anche dolci e romantiche è il modo migliore per lasciare un segno nel suo cuore in questo giorno così speciale.
Oltre alle immagini di buon onomastico Andrea, le gif e le frasi d’affetto sono le più apprezzate. Eccone alcuni esempi:

buon onomastico andrea

buon onomastico andrea dog

buon onomastico andrea

buon onomastico andrea

immagini auguri andrea

tanti auguri caro andrea

Auguri per il tuo onomastico, Andrea. Che tu possa trascorrerlo felicemente insieme a tutte le persone che ti vogliono bene.

Oggi si festeggia Sant’Andrea, un santo eccezionale, proprio come te. Tanti auguri di buon onomastico, Andrea!

Si è santi una sola volta all’anno, e oggi tocca proprio a te, amico mio! Auguri di buon onomastico, Andrea!

Oggi è il tuo giorno speciale, e io non potevo certo dimenticarlo! Tanti Auguri, Andrea!

Oggi qualcuno è diventato più vecchio di un anno, e io so di chi si tratta! Auguri per il tuo compleanno, Andrea!

Auguri per il tuo onomastico, Andrea. Tra le immagini e i messaggi che riceverai oggi, spero che la mia abbia un posto speciale nel tuo cuore, così come lo hai tu nel mio.

Sant’Andrea è una data importante del mio calendario: quella in cui farti gli auguri. Buon onomastico, caro Andrea!